Paris Updates: Prix Lafayette ad Helen Marten, alla Fiac vince ancora la Germania con la galleria Johann König

Germania dominatrice a Parigi. No, qui non parliamo dei fittissimi incontri di questi giorni fra la cancelliera Merkel e le président Sarko, che per questi ha sacrificato quasi del tutto i primi giorni della neonata Dalia. Parliamo – come del resto ci compete – di arte, qui di Fiac, dove per il secondo anno consecutivo […]

Helen Marten - La-Z-boy, 2010

Germania dominatrice a Parigi. No, qui non parliamo dei fittissimi incontri di questi giorni fra la cancelliera Merkel e le président Sarko, che per questi ha sacrificato quasi del tutto i primi giorni della neonata Dalia. Parliamo – come del resto ci compete – di arte, qui di Fiac, dove per il secondo anno consecutivo è una galleria tedesca a portarsi a casa il Prix Lafayette.
Nel 2010 era stata la Neue Alte Brücke gallery di Francoforte, con l’artista Morag Keil; quest’anno a vincere è Helen Marten, rappresentata al Grand Palais, proprio nel Lafayette Sector, dalla galleria berlinese Johann König. Fra le gallerie entrate nella selezione finale c’era anche la romana Monitor, assiame a Koch Oberhuber Wolff, Berlin, Labor, Mexico City, Harris Lieberman, New York, Marcelle Alix, Paris, Take Ninagawa, Tokyo, Office Baroque, Antwerp, Project 88, Mumbai, Torri, Paris.

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.