Damnatio Memoriae, goldiechiari apripista per un inedito art quartet italiano a New York. Ecco le foto della mostra

Il titolo prende spunto da un ampio progetto di land art di goldiechiari, realizzato fra Cina, Italia e Francia. E che qui trova, dunque, la sua prosecuzione oltreoceano, nella grande sala centrale della galleria sulla Fifth Avenue, a New York. Di che parliamo? Della mostra Damnatio Memoriae (or) Creating Memory, che porta alla Greenberg Van […]

Giacinto Occhionero - November Hydrofool

Il titolo prende spunto da un ampio progetto di land art di goldiechiari, realizzato fra Cina, Italia e Francia. E che qui trova, dunque, la sua prosecuzione oltreoceano, nella grande sala centrale della galleria sulla Fifth Avenue, a New York.
Di che parliamo? Della mostra Damnatio Memoriae (or) Creating Memory, che porta alla Greenberg Van Doren Gallery un inedito quartetto di artisti italiani, Cesare Pietroiusti, Giacinto Occhionero e Sissi, oltre alle citate goldiechiari. Diverse le storie personali, diverso il dato biografico, diverso l’approccio creativo, con video, performance, scultura, disegno, fotografia, pittura. Comune la riflessione sulle dinamiche fra memoria personale e memoria storica.
Curata da Kristen Lorello – Associate Director della galleria, e Fulbright Fellow dell’American Academy di Roma fra il 2006 e il 2007 -, la mostra tiene banco a Manhattan per tutta l’estate, fino al 30 agosto: per chi non avesse in programma una puntatina da quelle parti, c’è l’ampia gallery di Artribune

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.