Zweigstelle Capitain III

Informazioni Evento

Luogo
PALAZZO DEGAS
Calata Trinità Maggiore, 53 80134, Napoli, Italia
Date
Dal al

mercoledì – sabato
h. 11-13 e 15-19
e su appuntamento
tel +49 172 219 71 21

Vernissage
18/03/2023

ore 18

Contatti
Email: brugnano@galeriecapitain.de
Generi
arte contemporanea, inaugurazione, collettiva
Loading…

terza edizione di Zweigstelle Capitain, uno spazio espositivo temporaneo.

Comunicato stampa

La Galerie Gisela Capitain è lieta di annunciare la terza edizione di Zweigstelle Capitain, uno spazio espositivo temporaneo e itinerante.
L’edizione di quest’anno si terrà presso il prestigioso Palazzo Degas di Napoli, con la presentazione, in quattro sale distinte per artista, delle
nuove opere di Isabella Ducrot, Jacqueline Humphries e Liza Lacroix.
La quarta edizione, Zweigstelle Capitain IV – Napoli, prevista per il mese di settembre 2023, ospiterà una mostra personale del pittore inglese
Jadé Fadojutimi. Seguiranno ulteriori mostre a Napoli e in altre città italiane.
Il progetto Zweigstelle Capitain ha debuttato nel 2022 con due mostre temporanee a Roma. Lo spazio scelto, un ex-officina a Via dei Volsci,
nel quartiere di San Lorenzo, era quanto mai diverso dal tradizionale cubo bianco. A Roma la galleria ha presentato opere di Jadé Fadojutimi,
Ximena Garrido-Lecca, Isabella Ducrot, Wade Guyton, Tobias Pils, Seth Price, Christopher Williams, Zoe Leonard, Tobias Pils, Monika
Sosnowska e Stephen Prina, tra gli altri.
Zweigstelle Capitain è stato lanciato nel 2022 per creare una piattaforma espositiva mobile e flessibile, che potesse rivelarsi stimolante per gli
artisti. Zweigstelle Capitain ambisce a creare spazi nei quali incontrarsi, scambiare idee e incoraggiare nuovi contatti tra gli artisti e la cultura
del luogo. Ci adoperiamo per interagire con un pubblico culturalmente impegnato, compresi curatori, scrittori, artisti musicisti, filosofi,
collezionisti ecc., aprendo un dialogo con le scene artistiche locali.
Con il programma di accompagnamento alle mostre, invitiamo la partecipazione di artisti locali dediti alla musica, alla poesia e alla danza, per
dar vita a comunità che si spera rimangano vive anche dopo la nostra partenza.