XXI Esposizione Internazionale della Triennale di Milano 2016

Milano - 01/04/2016 : 12/09/2016

XXI Esposizione Internazionale della Triennale di Milano dal titolo 21st Century. Design After Design.

Informazioni

  • Luogo: TRIENNALE - PALAZZO DELL'ARTE
  • Indirizzo: Viale Emilio Alemagna 6 - Milano - Lombardia
  • Quando: dal 01/04/2016 - al 12/09/2016
  • Vernissage: 01/04/2016 ore 18 su invito
  • Generi: design, arte contemporanea
  • Orari: Martedì - Domenica 10.30 - 20.30 La biglietteria chiude un’ora prima delle mostre. Lunedì Chiuso.
  • Biglietti: Visita tutte le mostre della XXI Esposizione Internazionale della Triennale di Milano. Un appuntamento diffuso in tutta la città. Biglietto unico valido per un ingresso a ogni sede anche in giornate tra loro diverse. 15,00 Euro Intero 12,00 Euro Ridotto studenti/under 26/over 65/disabili 12,00 Euro Ridotto convenzioni 10,00 Euro Ridotto gruppi 10,00 Euro Ridotto convenzioni
  • Uffici stampa: SEC

Comunicato stampa

XXI Esposizione Internazionale della Triennale di Milano
21st Century. Design After Design
2 aprile -12 settembre 2016

Dal 2 aprile al 12 settembre 2016 si svolgerà la XXI Esposizione Internazionale della Trien- nale di Milano dal titolo 21st Century. Design After Design.
Dopo vent’anni torna la grande esposizione internazionale della Triennale di Milano, grazie al sostegno del BIE, Bureau International des Expositions, del Governo Italiano, Comune di Milano, Regione Lombardia, Camera di Commercio di Milano e Camera di Commercio di Monza e Brianza


La XXI Esposizione Internazionale della Triennale di Milano si articola in un programma di mostre, eventi, call, festival e convegni diffusi in tutta la città, dalla Triennale alla Fabbrica del Vapore, da Pirelli HangarBicocca ai Campus del Politecnico, dal Campus della IULM al MUDEC, dal Museo della Scienza e della Tecnologia “Leonardo da Vinci” a BASE Milano, dal Palazzo della Permanente all’Area Expo, dal Museo Diocesano al Pirelli Headquarters, dall’Università degli Studi di Milano al Grattacielo Pirelli, dall’Accademia di Belle Arti di Brera allo Spazio Oberdan, dal Triennale ExpoGate al MUFOCO fino alla Villa Reale di Monza, sede storica delle prime Mostre Internazionali.
21st Century. Design After Design non vuole dare visioni sul futuro ma cerca di decodificare il nuovo millennio e di individuare i cambiamenti che coinvolgono l'idea stessa di progettuali- tà.
La preposizione “after” può essere intesa come “dopo”, in riferimento a una progettualità in quanto fatto posteriore o susseguente al Novecento, oppure come “nonostante” in riferimen- to a una progettualità che si fa largo, in via antagonista, a dispetto del persistere di condizio- ni ascrivibili al secolo precedente.
21st Century. Design After Design tocca questioni chiave come la nuova “drammaturgia” del progetto, che consiste soprattutto nella sua capacità di confrontarsi con i temi antropologici che la modernità classica ha escluso dalle sue competenze (la morte, il sacro, l'eros, il de- stino, le tradizioni, la storia); la questione del genere nella progettazione; l'impatto della glo- balizzazione sul design; le trasformazioni conseguenti la crisi del 2008 e l’arrivo del XXI se- colo; la relazione tra città e design; i rapporti tra design e accessibilità delle nuove tecnologie dell'informazione; i rapporti tra design e artigianato.

La XX1T
20 sedi:
— Triennale di Milano
— Accademia di Belle Arti di Brera
— Area EXPO
— BASE Milano
— Fabbrica del Vapore
— Grattacielo Pirelli
— IULM
— MUDEC – Museo delle Culture
— MUFOCO - Museo di Fotografia Contemporanea
— Museo Diocesano
— Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia “Leonardo da Vinci” — Palazzo della Permanente
— Pirelli HangarBicocca
— Pirelli Headquarters
— Politecnico di Milano – Campus Leonardo e Bovisa
— Spazio Oberdan
— Triennale ExpoGate
— Università degli Studi di Milano
— Villa Reale, Monza

MOSTRE
11 mostre curate dal comitato scientifico della XX1T:
Neo Preistoria - 100 Verbi, a cura di Andrea Branzi, Kenya Hara
TDM 9. W - Women in Italian Design, a cura di Silvana Annicchiarico
Architecture as Art, ideazione e direzione di Pierluigi Nicolin; a cura di Nina Bassoli 
 Sempering, a cura di Luisa Collina, Cino Zucchi
New Craft, a cura di Stefano Micelli
La Metropoli Multietnica, a cura di Andrea Branzi
City after the city, direzione di Pierluigi Nicolin
con le mostre Landscape Urbanism, a cura di Gaia Piccarolo
Urban Orchard, a cura di Maite Garcia Sanchis Expanded Housing, a cura di Matteo Vercelloni People in Motion, a cura di Michele Nastasi Street Art, a cura di Nina Bassoli

9 in collaborazione con altri soggetti (Musei, Enti, istituzioni, aziende)
La logica dell'approssimazione, nell’arte e nella vita, a cura di Aldo Colonetti, Gillo Dorfles in collaborazione con la Permanente
Brilliant! I futuri del gioiello contemporaneo, a cura di Alba Cappellieri in collaborazione con ICE
STANZE. Altre filosofie dell'abitare, a cura di Beppe Finessi in collaborazione con Il Salo- ne del Mobile di Milano
Confluence, in collaborazione con Museo della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci
Design Behind Design, a cura di Natale Benazzi, Carlo Capponi, Laura Lazzaroni, Marco Romanelli, Andrea Sarto, in collaborazione con Museo Diocesano
Quattroruote ROAD TO (R)EVOLUTION in collaborazione con Quattroruote
Game/Video Art. A Survey, a cura di Matteo Bittanti e Vincenzo Trione in collaborazione con IULM
Campus & Controcampus. Architetture per studiare e ricercare, a cura di Scuola di Ar- chitettura Urbanistica Ingegneria delle Costruzioni in collaborazione con Politecnico di Mila- no
ARCHIDIVERSITY.IT. Un sito in divenire dove 9 architetti progettano DESIGN FOR ALL, a cura di Giulio Ceppi, Rodrigo Rodriquez con Matteo Artusi in collaborazione con Fondazione Riccardo Catella, Design for All Italia, Comune di Milano
Casetta del Viandante, a cura di Marco Ferreri in collaborazione con INTERNI
La bellezza quotidiana. Un percorso nella Collezione Permanente del Design Italiano, a cura di Silvana Annicchiarico-Triennale Design Museum
Call Over 35 con le partecipazioni di Architetti e Designer professionisti, associati e singoli, nati prima del 1° novembre 1980

Le Installazioni:
Terra, a cura di Marco Ferreri
Un’installazione composta da manufatti in argilla realizzati da una macchina 3D
Arch and Art, un progetto di Assolombarda-Confindustria Milano Monza Brianza; a cura di Domus.
Cinque architetti e cinque artisti, a due a due, progettano altrettanti padiglioni architettonici Padiglione Umbracula“
 Design After Design”, progetto di Attilio Stocchi
All’interno di un padiglione
che si ispira alle forme della natura si colloca la mostra After a cu- ra di Antonella Ranaldi (Soprintendente Belle Arti e Paesaggio) con Fulvio Irace (Politecnico) Installazione Vermigila, progetto di Attilio Stocchi Un padiglione/nuvola all’interno della quale si colloca la mostra Labor.

• 1 Orto Planetario e una Meeting/Bookroom in Area Expo nell’ambito di City after the city
• Oltre 22.000 mq di superfici occupate fra Milano e Monza
• 17.000 mq. di superfici occupate in Area Expo

• Programma teatrale a cura del CRT al Teatro dell’Arte: il lettone Alvis Hermanis, di cui il pubblico milanese ha ammirato una recente regia al Teatro alla Scala, presenta con il Nuovo Teatro di Riga in esclusiva italiana l’inedito “Black Milk”; l’argentino Ro- drigo Garcia, presenta un’altra esclusiva con la sua ultima visionaria creazione “4”, che ricorda provocatoriamente le riflessioni sulle junkcities di Rem Koolhaas; Rober- to Paci Dalò allestisce “Fronti”, una performance musicale e filmica creata a partire da rarissime immagini girate sul fronte della Prima guerra mondiale; la compagnia Anagoor con “Et manchi pietà” propone un viaggio intorno all’opera di Artemisia Gentileschi, in un momento di ibridazione tra teatro, videoarte e musica antica; l’ensemble OHT di Filippo Andreatta propone due momenti di perfomance e arte: “Delirious New York”, episodi urbani nei quali viene riprodotto il delirio architettonico della Grande Mela e “A Play as A Landscape”, riflessione sul teatro ispirata da Ger- trude Stein con il paesaggio naturale/artificiale delle cabine disegnate dall’architetto Aldo Rossi. Francesco Gabrielli con “Amleto Prima” omaggia la tragedia shakespea- riana con un evento tra teatro e danza, immaginando la vita da adolescente del prin- cipe di Danimarca; la rassegna “Cinema&Arti”, in collaborazione con l’Accademia di Brera, affronta originali interrelazioni tra la settima arte e il teatro, la danza, il design, l’architettura. Infine, il Festival “Contaminafro 2016”, curato da Lazare Ohandja, Stu- dio Azzurro e CRT propone una finestra sull’intenso fermento creativo del continente africano.
2 summer school: una al Politecnico e una in Area Expo
3 festival (Milano Game Festival allo IULM, Festival dei Diritti Umani, Independent
Theatre Festival)
3 partecipazioni a festival del cinema (Festival del Cinema Africano d’Asia e America
Latina, Milano Design Film Festival, Milano Film Festival)
1 ciclo di concerti curato da Sentieri Selvaggi: tre appuntamenti che fanno convivere
diverse forme di spazio, Il Palazzo dell'Arte, Pirelli HangarBicocca e il Teatro dell’Arte, con altrettante forme musicali e con gli interventi coreografici di due prota- gonisti della danza contemporanea, Matteo Levaggi e Lara Guidetti
2 cicli di concerti curato da Ponderosa: tra gli altri Max Richter, Kamasi Washington, African Express, Terry Riley, Rokia Traoré, Kronos Quartet, Kayhan Kalhor
lecture di esponenti internazionali del design, dell’arte, dell’architettura e dell’economia (Bruce Mau, John Thakara, Massimiliano Gioni, Arjun Appadurai, Mi- chel Desvigne, etc)
1 ciclo di incontri alla Villa Reale di Monza dedicati alla cultura del progetto con Francesco Librizzi, CBA Camillo Botticini Architect, Liverani/Molteni Architetti lo Stu- dio ACT Romegialli, Riccardo Blumer, lo studio 5+1AA e Onsitestudio
3 workshop internazionali sul tema “Labour After Labour” con Fondazione Bassetti
1 premio: Premio internazionale di architettura al femminile: arcVision Prize. Women and Architecture, istituito da Italcementi Group (Giuria: Shaikha Al Maskari, Vera Baboun, Odile Decq, Yvonne Farrell, Louisa Hutton, Suhasini Mani Ratnam, Samia
Nkrumah, Kazuyo Sejima, Benedetta Tagliabue, Martha Thorne)
1 ciclo di incontri a cura di Meet the Media Guru. Alcuni degli appuntamenti previsti:
Bruce Mau, designer canadese fondatore dell'Institute without Boundaries. Jonathan Woetzel, fondatore del think tank UCI (Urban China Initiative) e direttore McKinsey China; Mugendi K M’Rithaa Presidente dell’ICSID, International Council of Societies of Industrial Design, definito da molti ambasciatore dello sviluppo del design africa- no.
1 ciclo di documentari sulla storia della Triennale di Milano a cura memoMi
1 ciclo di performances teatrali presso il Teatro Continuo di Burri
1 corsa podistica Run for T Special Edition with Nctm
1 ciclo di incontri sul dialogo tra la filosofia il design e l’architettura a cura del Centro
di Ricerca di Metafisica e di Filosofia delle Arti “DIAPOREIN”, afferente alla Facoltà di Filosofia dell’Università Vita-Salute San Raffaele

Convegni
• ICOM (International Council of Museums), una giornata speciale si svolgerà alla Triennale, 9 luglio
• World Design Week Summit, 14 aprile
• IBA’s (International Biennial Association) 3rd General Assembly,
30 maggio – 2 giugno

LE PARTECIPAZIONI INTERNAZIONALI:
Afghanistan
An Artistic Revival
A cura di Turquoise Mountain Prodotta da Turquoise Mountain
Albania
Albania Universe. Design Between Vacuum and Energy
A cura di Besnik Aliaj & Antonio Di Raimo Prodotta da Polis University, Tirana, Albania
Repubblica Democratica di Algeria
Algeria; modernity, rich patrimony and traditional
values, reconciled"
Commissario della partecipazione dell’Algeria: Rachedi Naima
Bosnia ed Erzegovina
Un progetto di Architettura, Design e Arte
Canada, Montreal
From the Workshop to the Back Alleys
A cura di Dr. Sébastien Proulx Ph.D.
Prof. Fabienne Münch, School of Design Chair
Canada, Vancouver
Liminal Labs. A Networked Studio Experiment
Prodotta da Emily Carr University of Art + Design
Repubblica Popolare Cinese / Italia
Padiglione Academy of Art & Design, Tsinghua University - NABA Nuova Accademia di Belle Arti Milano - Domus Academy - NOOSPHERE XX1 A Mobile and Evolving School
A cura di Su Dan, Italo Rota e Gianluigi Ricuperati
Repubblica Popolare Cinese
Design on Walking
A cura di School of Design, East China Normal University, Shanghai
Repubblica Popolare Cinese
Re + connect
New chinese design: memoria e decostruzione A cura di Tianjin International Design Week
Cipro
Human Topographies_ Emerging Identities
A cura di Yiorgos Hadjichristou, Alessandra Swiny, Veronika Antoniou
Repubblica di Corea
Making is Thinking is Making
A cura di HONG BO-RA Prodotta da 25 artisti coreani
Repubblica di Croazia
Speculative – Post-Design Practice or New Utopia?
A cura di Ivica Mitrović e Oleg Šuran
Prodotta dal Ministero della Cultura della Repubblica di Croazia e l'Associazione nazionale dei designer
Francia
Saint-Étienne changes design
French Capital of Design
A cura di Éric Jourdan, Designer e Coordinatore del Master Design all’ESADSE, con Olivier Peyricot, Direttore della Ricerca della Cité du design
Germania
Hands On! Young Designers' Studio
A cura di German Design Council e Deutsches Design Museum Foundation
Prodotta da German Design Council e Deutsches Design Museum Foundation con il suppor- to del German Foreign Office
Giappone
Design of Ripples and Resonance, a Sound Landscape from Toyama A cura di Toshiki Kiriyama
Grecia
Sustain / Ability
A cura di Dimitra Tsachrelia, Eirini Tsachrelia, Nicholas Karytinos Prodotta da Paravalos, Greece
Haiti
La casa come diritto.
Dalla lamiera al mattone, l'architettura in risposta ai bisogni dell'uomo
A cura di Fondazione Francesca Rava NPH Italia Onlus and GIO' FORMA Prodotta da Fondazione Francesca Rava NPH Italia Onlus
India
Warm Modernity.
The Indian Paradigm & the Tropics A cura di Maddalena D'Alfonso
Repubblica Islamica dell'Iran
Rediscover Design: Bazar
A cura di Majid Mollanoruzi
Israele
Yes &
A cura di Luka or
Prodotta da The Design Faculty dell’Holon Institute of Technology
Kazakistan
The Comet in Flight

Libano
Stay at Home
A cura di FaR Architects // Karine Fakhry + Diane Sawaya Prodotta da Ministero della Cultura del Libano
Repubblica di Liberia
The free spirit of Liberia
A cura di Woman Point Digital Collective Prodotta da Woman Point Digital Collective
Lituania
Julionas Urbonas. Airtime.
A cura di Justė Kostikovaitė
Messico
Casa México, "La casa ideale"
Concept: Raymundo Sesma
A cura di Jaime Contreras, Gabriele Radice, Fortunato D'Amico
Prodotta da Advento Art Design, Apa Confartigianato, Milano, Monza E Brianza, Ital-Mex, Glocal Design Magazine
Myanmar
T eak
before and after
A cura di Manus Loci onlus e Alessandra Mauro
Prodotta da Elisabetta Lattanzio Illy
Promossa da Ambasciata e Consolato Onorario del Myanmar
Polonia
Beauty & Pragmatism | Pragmatism & Beauty
A cura di Magda Kochanowska Prodotta da Culture.pl
Portogallo
Objects After Objects
a cura di Roberto Cremascoli e Maria Milano Promossa dal Governo Portoghese
Regno Unito
Adventures in Design
A cura di V&A Museum of Design Dundee, con il supporto di British Council e del Governo Scozzese
Prodotta da Nomad Exhibitions e Katie Nicoll
Regno Unito
Up The Duff London
A cura di Miguel Mallol
Prodotta da Hexagon Art Solutions - Associazione Romantica, Roma
Regno Unito
The Urban Lightscapes/Social Nightscapes exhibition: social research illuminating social spaces
A cura di Elettra Bordonaro & Mona Sloane
Prodotta da Configuring Light/Staging the Social (LSE HEIF5)
Regno Unito
RE Fresh LONDON
A cura di e prodotta da Gensler Prodotta da Gensler
Repubblica Ceca
Repubblica del Sudan del Sud
War - Water - Food – Health
A cura di e prodotta da Woman Point Digital Collective
Russia
Let Avant-guard heritage be!
A cura di Irina Korobina, Direttore del Shusev State Architectural Museum
Singapore e Asia
alamak! Made in Asia.
A cura di Yoichi Nakamuta e Tim Power Prodotta da Alamak! Project
Svizzera
Cosmopolitan
A Cura di Patricia Lunghi
Progetto di The Swiss Arts Council in collaborazione con Consolato generale di Svizzera a Milano e Istituto Svizzero
Svizzera
Meditation Spaces
A cura di C.R. LIN & Y.F. LING
Prodotta da SVPERBE Creative Visionaries Sarl
Tunisia/ Italia/Spagna/Portogallo

Un progetto dal Mare di Mezzo
A cura da Saverio Mecca, Giuseppe Lotti, Debora Giorgi, Anna Calvera, José Vicente, Fran- cesca De Filippi, Anis Semlali, Mongi Souayed,Abdellatif Bouzidi

Prodotta da Università di Firenze con il contributo di ERASMUS + Project 3D – Design pour le Développement Durable des productions artisanales locales en Tunisie

PADIGLIONI
Italia
Caimi Brevetti S.p.A. – Italy
Snowsound by Caimi. Il design come non lo avete mai sentito
A cura di
Aldo Colonetti e Franco Origoni Prodotta da Caimi Brevetti S.p.A. Museo Nazionale
della Scienza e della Tecnologia “Leonardo da Vinci”
Italia
Cooperativa Ceramica d’Imola
La ceramica dopo la Ceramica: Cooperativa Ceramica d’Imola, 1874/2016
A cura di Aldo Colonetti e Mario Tombaccini ( Studio ArchDesign) Palazzo della Permanente
Germania/Italia
GAGGENAU – 333 years in the making A cura di Gaggenau
Prodotta da eins:33
BASE Milano
Giappone
Yamaha
&JOY
Palazzo della Permanente

Il comitato scientifico della XX1T è composto da:
Claudio De Albertis, Vicente Gonzalez Loscertales, Silvana Annicchiarico, Andrea Branzi, Giorgio Camuffo, Andrea Cancellato, Luisa Collina, Arturo Dell’Acqua Bellavitis, Kenya Hara, Stefano Micelli, Pierluigi Nicolin, Clarice Pecori Giraldi, Richard Sennett, Cino Zucchi.

Mostre del comitato scientifico XX1T
1. Neo Preistoria - 100 Verbi Triennale
2. TDM 9. W - Women in Italian Design Triennale
3. Architecture as Art Pirelli HangarBicocca
4. Sempering MUDEC
5. New Craft Fabbrica del Vapore
6. La Metropoli Multietnica Triennale
7. City after the city - Landscape Urbanism Area Expo
8. City after the city - Urban Orchard Area Expo
9. City after the city - Expanded Housing Area Expo
10. City after the city - People in Motion Area Expo
11. City after the city - Street Art Area Expo


Mostre della XX1T
12. La logica dell’approssimazione, nell’arte e nella vita Palazzo della Permanente
13. Brilliant! I futuri del gioiello contemporaneo Triennale
14. STANZE. Altre filosofie dell’abitare Triennale
15. Confluence Museo nazionale della Scienza e della Tecnologia
16. Design Behind Design Museo Diocesano
17. Quattroruote ROAD TO (R)EVOLUTION Villa Reale di Monza (Serrone)
18. Game/Video Art. A Survey IULM
19. Campus & Controcampus. Architetture per studiare e ricercare Politecnico di Milano
20. ARCHIDIVERSITY.IT. Un sito in divenire dove 9 architetti progettano DESIGN FOR
ALL Triennale ExpoGate
21. Casetta del Viandante Università degli Studi di Milano
22. La bellezza quotidiana. Un percorso nella Collezione Permanente del Design Italiano,
Villa Reale di Monza
23. Call Over 35 Accademia di Belle Arti di Brera