Xixuaú Livre – Vita in Amazzonia

Milano - 04/04/2013 : 21/04/2013

Collettiva di reportage fotografici realizzati nella comunità tradizionale della regione amazzonica Xixuaú, in Brasile. La mostra è curata da Tiziana Faraoni e promossa dall’Assessorato alla Cultura della Provincia di Milano in collaborazione con Amazônia Onlus e Associazione Vagaluna.

Informazioni

  • Luogo: LA CASA DELLE CULTURE DEL MONDO
  • Indirizzo: Via Giulio Natta 11 - Milano - Lombardia
  • Quando: dal 04/04/2013 - al 21/04/2013
  • Vernissage: 04/04/2013 ore 18,30
  • Curatori: Tiziana Faraoni
  • Generi: fotografia, collettiva
  • Orari: da martedì a venerdì 10.00-18.30, sabato e domenica 14.00-20.00, lunedì chiuso
  • Biglietti: ingresso libero

Comunicato stampa

La Casa delle culture del mondo della Provincia di Milano ospita dal 5 al 21 aprile la mostra “Xixuaú Livre – Vita in Amazzonia”, collettiva di reportage fotografici realizzati nella comunità tradizionale della regione amazzonica Xixuaú, in Brasile. La mostra è curata da Tiziana Faraoni e promossa dall’Assessorato alla Cultura della Provincia di Milano in collaborazione con Amazônia Onlus e Associazione Vagaluna


In esposizione le opere realizzate da fotografi e documentaristi (Barry Cawston, Erik Falk, Andrea Frazzetta, Roberto Isotti, Luca Locatelli e Emiliano Mancuso) presso la Comunità dello Xixuaú, un’area di foresta tropicale protetta, situata in Brasile al confine tra gli stati di Roraima e Amazonas. La regione è abitata da circa cinquecento persone, riunite in otto comunità. Le opere sono state donate a sostegno dell’attività di Amazônia Onlus, un’organizzazione senza fini di lucro per la preservazione della foresta fondata nel ‘92 dagli abitanti della regione. Le immagini mostrano le problematiche relative alla deforestazione e degradazione ambientale e le azioni di Amazônia Onlus a tutela della biodiversità e dello sviluppo sostenibile, volte al miglioramento delle condizioni di vita della popolazione locale.

Barry Cawston, fotografo inglese, ha vinto numerosi premi tra cui The Contemporary Exeter Open, il Premio BJP/Nikon Endfame, il Paintworks South West Art Award 2010. È stato finalista dell’edizione 2011 di Show me the Monet, della BBC2.

Andrea Frazzetta, italiano, è un fotografo di reportage che lavora in tutto il mondo. Ha fatto parte dell’agenzia Grazia Neri. Ha pubblicato le sue fotografie su importanti libri e testate internazionali e ha vinto lo Yann Geffroy Award 2009 per il suo lavoro "Obama Village", realizzato nelle terre natie del presidente americano.

Erik Falk, danese, è uno dei fondatori del progetto Xixuaú in Brasile, Paese in cui ha iniziato a viaggiare nel 1984. Da allora, ha collezionato un vastissimo archivio di immagini sull’Amazzonia, molte delle quali pubblicate su siti web, giornali e riviste danesi e internazionali.

Roberto Isotti è un fotografo e naturalista italiano (co-fondatore di Ambiens Homo con Alberto Cambone) che è stato attivamente impegnato per molti anni nella fotografia di conservazione. Ha viaggiato in tutto il mondo, riportando la bellezza e la fragilità degli ultimi paradisi naturali. Diversi dei suoi progetti fotografici sono stati pubblicati da riviste italiane e internazionali.

Luca Locatelli è un fotografo documentarista e regista italiano. Le sue fotografie sono state pubblicate in numerose riviste internazionali come The Observer, The Guardian, The Spectrum, Sunday Times, National Geographic, Geo Francia, Geo Germania, L'Espresso, D di Repubblica, Le Monde2, Ad Russia, Courier International - Giappone, Aften Posten, Colors, Riders Magazine e altri.

Emiliano Mancuso, italiano, ha iniziato la sua carriera come fotoreporter nel 1999 concentrandosi principalmente su questioni sociali italiane. Rappresentato dall’Agenzia Contrasto dal 2009, lavora regolarmente per importanti pubblicazioni nazionali e internazionali e il suo lavoro è stato esposto in numerose mostre. Ha pubblicato tre libri e vinto diversi premi, tra i quali il Premio Canon (2004) e il Premio Fnac (2005).