Wunderkammer Panza di Biumo. L’arte dei piccoli oggetti 1966-1992

Venezia - 11/06/2019 : 27/10/2019

In occasione della 58° Biennale d’arte, il FAI – Fondo Ambiente Italiano presenta la mostra Wunderkammer Panza di Biumo. L’arte dei piccoli oggetti 1966-1992.

Informazioni

Comunicato stampa

In occasione della 58° Biennale d’arte, il FAI – Fondo Ambiente Italiano presenta la mostra Wunderkammer Panza di Biumo. L’arte dei piccoli oggetti 1966-1992, dal 12 giugno al 27 ottobre 2019 al Negozio Olivetti in Piazza San Marco a Venezia. L’esposizione, curata da Anna Bernardini e Pietro Caccia Dominioni, raccoglie nel negozio progettato da Carlo Scarpa per Adriano Olivetti nel 1958 una serie di curiosi piccoli oggetti: maquettes, strumenti, invenzioni meccaniche, rarità che il mecenate milanese Giuseppe Panza di Biumo (1923-2010) collezionò o ricevette in dono dagli artisti a lui più cari





Gli oggetti selezionati, eseguiti in un arco di tempo che va dal 1966 al 1992, appartengono, per la maggior parte, ai principali esponenti del Minimalismo e dell’Arte concettuale: da Walter De Maria a Carl Andre, da Robert Morris a Richard Nonas, da Dan Flavin a Joseph Beuys, fino a Robert Barry, Ian Wilson, Jene Highstein, Piero Fogliati, Douglas Davis e Eric Orr. Alcuni artisti ricorrono nella Collezione Panza che il FAI cura, conserva e valorizza a Varese, nella Villa Panza di Biumo, che fu casa privata del collezionista e che oggi è un Bene del FAI, aperto al pubblico dal 2000.