What’s on alla Fondazione Merz

Torino - 19/11/2020 : 19/12/2020

Sui canali social della Fondazione, riparte il progetto di dialoghi a distanza #ScusiNonCapisco e inizia, a dicembre, la seconda serie del ciclo di narrazioni #RaccontoCaptivus.

Informazioni

  • Luogo: FONDAZIONE MERZ
  • Indirizzo: Via Limone 24 - Torino - Piemonte
  • Quando: dal 19/11/2020 - al 19/12/2020
  • Vernissage: 19/11/2020 no, solo evento online
  • Generi: serata – evento
  • Uffici stampa: PAOLA C. MANFREDI STUDIO

Comunicato stampa

La mostra PUSH THE LIMITS è temporaneamente chiusa la pubblico nel rispetto delle misure di contenimento della diffusione del Covid-19, ma la Fondazione non si ferma e vuole rimanere in contatto con il proprio pubblico attraverso un calendario di appuntamenti digitali a partire dal 19 novembre sui canali. social Instagram, Facebook e Youtube



#ScusiNonCapisco è la versione totalmente digitale di un format già sperimentato che durante i mesi di novembre e dicembre alle ore 18 in diretta Youtube e Facebook proporrà dialoghi a due voci aperti al pubblico, con il coinvolgimento di autori, intellettuali, professionisti e personalità del mondo accademico e imprenditoriale. Le dirette hanno il duplice obiettivo di comprendere meglio i linguaggi e il pensiero che stanno dietro le opere di arte contemporanea e di riflettere sul ruolo dell’arte in un momento critico come quello che stiamo vivendo.
#RaccontoCaptivus, ciclo di narrazioni di brevi racconti inediti sul tema della chiusura, della paralisi, della prigionia, concepito la scorsa primavera come augurio per l’uscita dal lockdown e presentato nella Giornata Internazionale dei Musei, prosegue a dicembre con un secondo ciclo di racconti, ispirati ad altre forme di ‘trappole’. Prendendo spunto dalle opere d’arte e dalle suggestioni degli artisti, i racconti narrano i silenzi, la solitudine, le paure e le speranze dei luoghi e delle anime in tempi di pandemia.
visite guidate, in diretta online a cadenza settimanale, a cura del Dipartimento Educazione

Infine, Fondazione Merz annuncia la proroga al 26 febbraio della scadenza del termine per presentare le candidature alla quarta edizione del Mario Merz Prize.
Il Mario Merz Prize è il riconoscimento biennale per rendere omaggio a importanti personalità nel campo dell’arte e della musica, individuate attraverso la competenza di una fitta rete internazionale di esperti. Possono partecipare, per la sezione arte, artisti segnalati da curatori, direttori di museo, critici, galleristi o altri membri di associazioni culturali, e, per la sezione musica, compositori indicati da istituzioni musicali, interpreti, critici e personalità del mondo della musica. I compositori e gli artisti non possono proporre direttamente se stessi.
I cinque artisti finalisti saranno protagonisti di una mostra collettiva, mentre i cinque compositori finalisti presenteranno un brano da eseguire in concerto. La giuria di preselezione sarà svelata a bando concluso.

CANALI SOCIAL FONDAZIONE MERZ
Instagram: @fondazionemerz
Facebook: @FondazioneMerz
Youtube: Fondazione Merz
www.fondazionemerz.org
CALENDARIO APPUNTAMENTI

#ScusiNonCapisco
19 e 26 novembre 2020 – 10 dicembre 2020
In diretta su Youtube e Facebook alle ore 18

Giovedì 19 novembre, ore 18.00
Leonardo Palmisano, sociologo e scrittore | Gianluca e Massimiliano De Serio, artisti e registi

Giovedì 26 novembre, ore 18.00
Filippo Landi, giornalista televisivo. Ex inviato speciale per il TG3 e poi per il TG1 RAI in Albania e nei Balcani. Per quindici anni corrispondente RAI per il Medio Oriente al Cairo e successivamente a Gerusalemme | Driant Zeneli, artista visivo

Giovedì 10 dicembre, ore 18.00
Massimiliano Rimarchi, consigliere del Presidente del Consiglio di Vigilanza bancaria della Banca Centrale Europea, a Francoforte | Giulia Monroy, Assistente di galleria, Francesco Pantaleone Arte Contemporanea

#RaccontoCaptivus
Sui canali social: Instagram, Youtube e Facebook della Fondazione Merz
3 appuntamenti a partire dal 5 dicembre 2020 (sedicesima edizione della Giornata del Contemporaneo)