Walter Bortolossi – La mostra che sta per cadere

Udine - 12/05/2022 : 21/05/2022

La mostra rompe gli schemi della strutturazione espositiva delle mostre usuali di pittura sfruttando ed esaltando l’aspetto di minacciosa instabilità dell’allestimento.

Informazioni

  • Luogo: MAKE SPAZIO ESPOSITIVO
  • Indirizzo: via Daniele Manin 6/A - Udine - Friuli-Venezia Giulia
  • Quando: dal 12/05/2022 - al 21/05/2022
  • Vernissage: 12/05/2022
  • Autori: Walter Bortolossi
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: Da gioved a sabato,17.00 – 19.30

Comunicato stampa

In collaborazione con la 18esima edizione del Festival Vicino/lontano - Premio Tiziano Terzani, MAKE Spazio espositivo, in via D.Manin 6/A a Udine, presenta "La mostra che sta per cadere" di Walter Bortolossi.

La mostra rompe gli schemi della strutturazione espositiva delle mostre usuali di pittura sfruttando ed esaltando l’aspetto di minacciosa instabilità dell’allestimento.

Il moto centripeto del progresso infinito viene replicato
caricaturalmente da una macchina rappresentativa ed espositiva
barcollante e precaria che ne rileva gli aspetti conflittuali e
contraddittori ipotizzando un moto di gravità, di caduta e di
ripensamento



“La mostra che sta per cadere” recupera il “negativo” occultato
dalle narrative che hanno predominato in questi anni. A quella che è
stata la retorica elogiativa della globalizzazione risponde
evidenziando il conflitto tra blocchi economici-culturali.
All’immaterialità della comunicazione digitale e dei movimenti
finanziari contrappone la crisi tutta materiale delle forme di
mediazione rappresentativa. Contro lo schiacciamento sul presente e
sul quotidiano riafferma l’importanza della Storia e dei cicli di
lungo periodo.

Walter Bortolossi è nato a Basilea, in Svizzera da genitori italiani. Ha fatto i suoi studi a Venezia dove si è diplomato al Liceo artistico e all’Accademia di Belle Arti. Vive e lavora a Udine, dove insegna al Liceo artistico Sello. Ha esposto in mostre personali e collettive in tutt’Italia e anche all’estero: Stati Uniti, Germania e Inghilterra.