Vitrine – Francesco Barocco

Torino - 11/06/2015 : 30/08/2015

Il terzo appuntamento di Virine di quest'anno vede protagonista Francesco Barocco, artista presente al Padiglione Italia della 56. Biennale di Venezia.

Informazioni

  • Luogo: GAM - GALLERIA D'ARTE MODERNA E CONTEMPORANEA
  • Indirizzo: Via Magenta 31 - Torino - Piemonte
  • Quando: dal 11/06/2015 - al 30/08/2015
  • Vernissage: 11/06/2015 ore 19
  • Autori: Francesco Barocco
  • Curatori: Anna Musini
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: dal martedì alla domenica ore 10-19.30 chiuso lunedì La biglietteria chiude un’ora prima
  • Biglietti: ingresso libero

Comunicato stampa

L’installazione realizzata per l'occasione scaturisce da un’immagine che da tempo accompagna Francesco Barocco, come una visione che trova nell’opera un’espressione tridimensionale, concreta e tangibile, una forma fisica che stimola la percezione e interroga chi la osserva. L’iconografia sembra affiorare da un’idea arcaica, riferirsi a un ricordo primitivo, mitologico, ma allo stesso tempo attuale, senza una definizione precisa e unica. Le opere di Francesco Barocco trovano riferimenti in un immaginario sia antico sia contemporaneo, mescolando elementi della tradizione artistica con oggetti della vita quotidiana

Immagini diverse sono giustapposte, interferiscono, creando delle frizioni riunite nell’armonia dell’opera, che s’insinua in un luogo di confine tra ambito artistico e domestico. L’accostamento della superficie in ferro grezzo della base con il candore bianco del gesso dimostra la cura con cui l’artista seleziona ogni materiale per le proprietà plastiche, le capacità di suscitare sensazioni, di evocare immagini.

La lampadina, il tavolo, la scultura alludono all’interno di uno spazio abitativo ma allo stesso tempo assumono significati diversi nella loro interazione mettendo in discussione le loro funzioni di oggetti e strumenti per azioni e rituali sia artistici sia quotidiani.

Il lavoro di Francesco Barocco manifesta la natura allusiva e transitoria degli oggetti, delle immagini, dell’arte, che si trasformano, mutano prospettiva, significati e valori attraverso gli occhi di chi le osserva e lo scorrere del tempo.

Francesco Barocco
Senza titolo, 2015
Gesso, lampadina, basamento in metallo
Courtesy l’artista e Norma Mangione, Torino