VISIO Screening Program

Firenze - 12/11/2013 : 17/11/2013

Novità di questa seconda edizione di VISIO è il VISIO Screening Program, una sei giorni di proiezioni nelle sale espositive di Villa Romana, sede di uno dei più prestigiosi progetti di residenza per artisti in Italia, in cui verranno presentati 12 video monocanale dei 12 artisti del Workshop.

Informazioni

Comunicato stampa

A Firenze dal 12 al 17 Novembre 2013, nell'ambito dello Schermo dell'Arte Film Festival 2013, si terrà la seconda edizione di VISIO - European Workshop on Artists’ Moving Images (12-17 Novembre 2013), un progetto unico in Italia a cura di Leonardo Bigazzi, pensato per promuovere il confronto e la mobilità internazionale di giovani creativi.

VISIO è rivolto a 12 artisti italiani ed europei, al di sotto dei 35 anni, che lavorano con le immagini in movimento ed è strutturato per favorire lo sviluppo di un network europeo tra artisti e professionisti che lavorano in questo campo

I partecipanti al workshop verranno selezionati attraverso una open call in collaborazione con alcune delle più importanti accademie, scuole d’arte e residenze europee tra cui il Royal College of Arts di Londra e il Pavillon Neuflize OBC del Palais de Tokyo di Parigi.

Durante i giorni del Workshop, i dodici artisti selezionati seguiranno le proiezioni e le lectures dello Schermo dell'Arte Film Festival 2013, incontrando gli ospiti internazionali di questa edizione, tra cui Adrian Paci, Simon Starling, Jane e Louise Wilson, e parteciperanno ad un ciclo di seminari, un programma di incontri e una mostra volti ad approfondire le tematiche inerenti la loro pratica artistica.

I seminari di questa edizione di VISIO saranno tenuti da tre ospiti d’eccezione: Alain Fleischer regista, artista, fondatore e direttore di Le Fresnoy, Studio national des Arts Contemporains, Maria Lind critica d’arte e curatrice, direttrice della Tensta Konsthall di Stoccolma e Deimantas Narkevicius, artista e filmaker.

Novità di questa seconda edizione di VISIO è il VISIO Screening Program, una sei giorni di proiezioni nelle sale espositive di Villa Romana, sede di uno dei più prestigiosi progetti di residenza per artisti in Italia, in cui verranno presentati 12 video monocanale dei 12 artisti del Workshop. Nell’ambito del programma, inoltre, l’Artists Presentation sarà una giornata in cui ciascun artista presenterà agli altri partecipanti, e ad un pubblico selezionato, le tematiche e le linee fondamentali della propria ricerca.

I dodici artisti prenderanno parte, inoltre, alle Conversation Room, uno spazio in cui, tutti i giorni, con tavole rotonde e incontri individuali di 45 minuti, potranno confrontarsi con curatori, critici, produttori e direttori di istituzioni internazionali ospiti del Festival. Dalla presentazione del proprio portfolio a una semplice conversazione, questi momenti saranno pensati come un’occasione di confronto e di scambio per favorire la crescita professionale dei partecipanti ed estendere il loro network di contatti internazionali.

VISIO - European Workshop on Artists’ Moving Images è promosso e organizzato da Lo schermo dell’arte Film Festival grazie al sostegno di Regione Toscana ed Ente Cassa di Risparmio di Firenze/Osservatorio per le Arti Contemporanee. Il progetto è realizzato in collaborazione con Villa Romana e FST-Mediateca Toscana ed è sostenuto inoltre dall’Ambasciata del Regno dei Paesi Bassi in Italia, dall’Institut français Firenze, dal Deutsches Institut Florenz e da Cecchi.

La selezione dei partecipanti è realizzata in partnership con l’Akademie der Bildenden Künste München, la Finnish Academy of Fine Arts (Helsinki), LE FRESNOY Studio national des arts contemporains (Tourcoing), il Pavillon Neuflize OBC del Palais de Tokio (Parigi), il Royal College of Art (Londra), la Royal Danish Academy of Fine Arts (Copenaghen), la Vilnius Academy of Arts, la Universität der Künste Berlin, la Zurich University of The Arts, l’Accademia di Belle Arti di Brera (Milano) e l’Accademia di Belle Arti di Firenze.