Valparaiso Meets Palermo

Palermo - 11/05/2017 : 11/05/2017

A Dimora OZ, spazio multidisciplinare artistico in via Sant'Agostino a Palermo, viene presentato “Valparaíso meets Palermo”.

Informazioni

  • Luogo: DIMORA OZ
  • Indirizzo: Palazzo Sambuca - via Francesco Riso 9 palermo - Palermo - Sicilia
  • Quando: dal 11/05/2017 - al 11/05/2017
  • Vernissage: 11/05/2017 ore 18,30
  • Generi: presentazione

Comunicato stampa

Giovedì 11 maggio dalle 18.30 a Dimora OZ, spazio multidisciplinare artistico in via Sant'Agostino a Palermo, viene presentato “Valparaíso meets Palermo”.
È un progetto nato dall'incontro con l'artista e curatore cileno Fernando Godoy e il progetto VacuaMœnia (paesaggi sonori, indagini sulle periferie), con il sostegno e il supporto di Dimora OZ


All'interno di uno spazio decostruito, senza punti di riferimento consueti, lo spettatore assisterà a una performance sonora rappresentativa della ricerca condotta sul campo: oggetti di uso comune ed abbandonati diventeranno oggetti d'arte, oggetti musicali in un processo in cui luce, suono e spazio interagiranno per dar vita ad un unico processo. Fernando Godoy indagherà ed esplorerà i luoghi di quella Palermo che da un punto di vista sociale e culturale creano un ponte con la città di Valparaíso.
Appena conclusa l’esperienza per “Otros sonidos, otros paisajes" al MACRO di Roma a cura di Leandro Pisano il progetto arriva a Palermo a metà maggio (lo stesso Pisano presenterà il libro “Nuove geografie del suono” a Dimora Oz il 20 maggio).
Fernando Godoy è un ingegnere elettronico, artista del suono e produttore che vive e lavora a Valparaíso, Cile. Utilizza diversi mezzi di comunicazione per la ricerca intorno al suono come fenomeno sociale e naturale, ed è interessato al rapporto tra l'esperienza uditiva ed il territorio. La sua attività comprende registrazioni sul campo, le tecnologie DIY (do it yourself), l’elettronica, le installazioni sonore, le performance sonore, le opere radiofoniche, i progetti web e la composizione sperimentale. Lavora anche come produttore ed è direttore dal 2008 del festival di arti sonore Tsonami Arte Sonoro, una piattaforma per la diffusione e lo sviluppo di buone pratiche contemporanee in Cile.