Valeria Magli – Gli Atomi e le Stelle

Bologna - 25/01/2013 : 26/01/2013

Capace di generare un effetto di grande libertà e spontaneità partendo dal più assoluto rigore geometrico del movimento e della ricerca vocale, Valeria Magli realizza un autentico lavoro multimediale che, con intelligenza e ironia, dalla danza si espande nei territori dell’arte figurativa, della vocalità e della musica.

Informazioni

  • Luogo: ORATORIO DI SAN FILIPPO NERI
  • Indirizzo: Via Alessandro Manzoni 5 - Bologna - Emilia-Romagna
  • Quando: dal 25/01/2013 - al 26/01/2013
  • Vernissage: 25/01/2013 ore 10
  • Autori: Valeria Magli
  • Generi: performance – happening, serata – evento, new media
  • Orari: dalle ore 10 alle ore 24
  • Biglietti: ingresso libero
  • Patrocini: Il progetto traMIeBO è realizzato grazie al contributo di UNICREDIT e, localmente, della FONDAZIONE DEL MONTE a Bologna e del COMUNE di Milano nel capoluogo meneghino.

Comunicato stampa

Con il suo gesto elegante l’artista traccia una linea immaginaria tra le due città, dai giorni di ArteFiera a Bologna alla sala delle Cariatidi a Milano
3 le forme d’arte: installazione sonora - performance - installazione video
2 le città: Bologna e Milano
1 l’artista: Valeria Magli
Il suo lavoro suggerisce un collegamento preciso, denso ma leggero, tra le due città


Capace di generare un effetto di grande libertà e spontaneità partendo dal più assoluto rigore geometrico del movimento e della ricerca vocale, Valeria Magli realizza un autentico lavoro multimediale che, con intelligenza e ironia, dalla danza si espande nei territori dell’arte figurativa, della vocalità e della musica.
Il progetto traMIeBO è realizzato grazie al contributo di UNICREDIT e, localmente, della FONDAZIONE DEL MONTE a Bologna e del COMUNE di Milano nel capoluogo meneghino.
A gennaio rientra negli eventi Art City in occasione di ArteFiera, mentre a Milano nel settembre prossimo il progetto viene presentato in una delle sale più importanti e suggestive della città: la sala delle Cariatidi a Palazzo Reale.

La performance PINK LOïE
Omaggio a Loïe Fuller. Il vorticoso roteare che nei dervisci è ricerca dell’estasi, qui è metafora del frenetico vivere odierno. L’artista disegna nell’aria l’immagine del nostro concitato vivere, una proiezione della vita che ci passa addosso mutevole e passeggera.
Le immagini si intrecciano con le giravolte del corpo e rimandano alla malinconica idea dell’evanescenza del nostro essere.
Venerdì 25 gennaio ore 21 e sabato 26 gennaio ore 21 - 22 – 23
Oratorio San Filippo Neri in via Manzoni 5 all’interno di Art City per ArteFiera

L’installazione sonora GLI ATOMI E LE STELLE
Un sottile lavoro vocale dialoga con l'immagine volutamente fissa. L'immaginazione può vagabondare nel riposo della vista. L’installazione, costruita a partire dai testi poetici di Riccardo Belloni che usano il linguaggio della fisica e della biologia, racconta le persone di oggi, prese tra l’accelerazione tecnologica e la nostalgia della natura.
Venerdì 25 e sabato 26 gennaio ore 10 – 24
Oratorio San Filippo Neri in via Manzoni 5 all’interno di Art City per ArteFiera


L’installazione video GIRL CAM
Installazione dei video storici dal 1985 al 2000.
Il titolo è un ribaltamento di cam girl, nome dato alle ragazze che si esibiscono in spogliarelli casalinghi. Qui un uso fantasioso e al femminile della telecamera.
Le performances, a cui i video si riferiscono, citano le avanguardie culturali del Novecento e si confrontano con le immagini di donne create dai grandi maestri: Die Puppe di Hans Bellmer, Femme machine di Max Ernst, la Danseuse satirique di André Kertész, La modella di Man Ray, La Chatte di Marc Chagall, L'abito di Coco Chanel.

MILANO
In collaborazione con il Comune di Milano
titolo:
GIRL CAM
installazione video 1985 – 2000
dove:
Sala delle Cariatidi
Palazzo Reale, piazza Duomo
quando:
settembre 2013
ingresso gratuito