Valente Taddei – Minima maxima sunt

Viareggio - 09/11/2013 : 24/11/2013

Mostra personale di Valente Taddei. L’iniziativa è inserita nell’ambito della trentesima edizione della rassegna ‘EuropaCinema’, per la quale Taddei ha realizzato il manifesto ufficiale.

Informazioni

  • Luogo: VIAREGGIO VERSILIA
  • Indirizzo: viale Marconi 130 - Viareggio - Toscana
  • Quando: dal 09/11/2013 - al 24/11/2013
  • Vernissage: 09/11/2013
  • Autori: Valente Taddei
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: 16.30 - 19.30; dal 21 al 24 novembre, con orario 10.00 - 23.00

Comunicato stampa

Presso la Sala Viani del Viareggio Versilia Centro Congressi in viale Marconi 130 a Viareggio (Lu), dal 9 al 24 novembre 2013 è allestita “Minima maxima sunt”, mostra personale di Valente Taddei. L’iniziativa è inserita nell’ambito della trentesima edizione della rassegna ‘EuropaCinema’, per la quale Taddei ha realizzato il manifesto ufficiale.
Nato a Viareggio nel 1964, Taddei vanta un nutrito curriculum espositivo, con numerose personali e collettive sia in Italia che all’estero (Svizzera, Germania, Albania e Romania)


Ha realizzato illustrazioni per copertine di libri (per i tipi di: Mauro Baroni Editore, Viareggio; Giulio Einaudi Editore, Torino; Alberto Gaffi Editore, Roma) e cd musicali, per riviste (Notizie Lavazza; Cfr:), per siti Internet (www.einaudi.it). Nel 2008 ha illustrato con 10 tavole il saggio “Pandora, la prima donna” di Jean-Pierre Vernant, uno tra i più importanti studiosi del mito e della cultura greca, pubblicato da Einaudi nella collana ‘L’Arcipelago’.
Nella personale al Viareggio Versilia Centro Congressi viene esposto un ciclo di recenti dipinti ad olio e china su carta: sintetici lavori dal taglio narrativo, nei quali un minuscolo individuo - inconfondibile protagonista delle opere di Taddei - conduce una paradossale esistenza, sospesa in tempi e spazi indefiniti. L’artista offre una metafora dei limiti umani, sdrammatizzando, con sottile ironia, il senso di vuoto e di caducità che l’uomo può provare di fronte al proprio destino.
La mostra, curata da Gianni Costa, è organizzata in collaborazione con la galleria Mercurio Arte Contemporanea di Viareggio - presso la quale opere di Taddei sono esposte in permanenza - ed è corredata di catalogo con introduzione di Fabrizio Brancoli.