Una stanza tutta per sé

Frascati - 10/03/2018 : 06/05/2018

Una Esposizione che vede la partecipazione di oltre quaranta artiste, nazionali ed internazionali, provenienti da Belgio, Corea, USA, Iran, Romania, Spagna, Turchia, Ucraina.

Informazioni

  • Luogo: SCUDERIE ALDOBRANDINI
  • Indirizzo: Piazza Guglielmo Marconi 6 - Frascati - Lazio
  • Quando: dal 10/03/2018 - al 06/05/2018
  • Vernissage: 10/03/2018 ore 17,30
  • Curatori: Eloisa Saldari
  • Generi: arte contemporanea, collettiva

Comunicato stampa

Una stanza tutta per sé Sguardi femminili nell’arte contemporanea Scuderie Aldobrandini - Mura del Valadier Frascati - Roma 10 marzo- 6 maggio 2018 Progetto ideato e diretto da: Sandro Conte, Francesco Paolo Posa
A cura di: Eloisa Saldari
Da sabato 10 marzo, in occasione del mese che il Comune di Frascati dedica alla figura della donna, le Scuderie Aldobrandini -Museo Tuscolano e le Mura del Valadier ospitano la collettiva al femminile "Una stanza tutta per sè"

una Esposizione che vede la partecipazione di oltre quaranta artiste, nazionali ed internazionali, provenienti da Belgio, Corea, USA, Iran, Romania, Spagna, Turchia, Ucraina. I linguaggi trasversali delle artiste coinvolte si esprimono anche nell’uso di media differenti: dal video alla pittura, dalla fotografia alla computer art, dalle installazioni alla scultura. La mostra è divisa idealmente in macro aree percorse da un file rouge: MEMOIRES, dove le opere sono in stretta relazione ai reperti archeologici del Museo; MUTADIS MUTANDIS, sulla trasformazione della materia come in un processo alchemico; L’IMPERO DEI SEGNI che guarda alle più antiche filosofie orientali; INTE(G)RAZIONI –OMOLOGAZIONI che indagano l’attitudine inclusiva o di esclusione delle nostra società; NEOESISTENZIALISMI come lettura della condizione umana; PERCEZIONI in cui viene messa alla prova l’equilibrio percettivo dello sguardo e della mente; ANTICHI NUOVI RITI sul recupero di tradizioni connaturate alle nostre radici; RITRATTI delle sfaccettatura dell’animo umano, MITI CONTEMPORANEI in cui l’uomo dei nostri tempi rimanda alla mitologia classica; ASTRAZIONI – INCLUSIONI come tripudio di forme e cromie.
« “Una stanza tutta per sé” è lo spazio interno della creatività, della trascendenza, del superamento del sé, che si manifesta fisicamente in quello esterno dello studio d’artista e si materializza nell’opera d’arte. Le artiste, quali protagoniste di questa collettiva, sono portavoce delle forze creatrici, sotterranee e primigenie, congenite quindi alla donna che attraversano trasversalmente ogni gender, abbracciando la natura. »
inaugurazione: sabato 10 marzo ore 17,30 Opere di: EVITA ANDUJAR CATERINA ARCURI ISOTTA BELLOMUNNO DONATELLA BERRA ARIANNA BONAMORE MANDRA CERRONE PRIMAROSA CESARINI SFORZA AGATA CHIUSANO MATHIE CLAYES LEA CONTESTABILE LUCIA CRISCI CROCCO PAOLA DEL VESCOVO MARTA CZOK NILUFER ERGIN EMANUELA FIORELLI ALESSIA FORCONI GIANCARLA FRARE LAURA FUSCO IDA GEROSA JODY JOSEPH JUKHEE KNOW TANIA KALIMEROVA MICAELA LEGNAIOLI GILDA LEONI ADELE LOTITO LAURA LUPI FEDERICA LUZZI LETIZIA MARABOTTINI CAROLA MASINI EZIA MITOLO ANNA ONESTI JASMINE PIGNATELLI ELISABETTA PIU' OLGA PROKOPENKO ANTONELLA RAIO SILVIA STUCKY MERI TANCREDI LUMINITA TARANU CHIARA VALENTINI FARZANEH VAZIRI