Una pittura italiana

Torino - 16/04/2015 : 20/06/2015

Casorati, De Pisis, Sironi. Una mostra dedicata a tre artisti italiani che hanno contraddistinto la scena pittorica internazionale. Diciotto opere che evidenziano diversi soggetti e caratteristiche poetiche.

Informazioni

Comunicato stampa

Il 16 aprile, alle 18, si inaugura a Torino, in Via Bonafous 7/L, presso la Galleria Biasutti & Biasutti, "Una pittura italiana. Casorati De Pisis Sironi", un'importante mostra dedicata a tre artisti italiani che hanno contraddistinto la scena pittorica internazionale. Diciotto opere che evidenziano diversi soggetti ritratti, dalle nature morte di Felice Casorati (1883-1963) con Piedi di gesso del 1940 e Uova e limoni del 1959 e Filippo De Pisis (1896-1956) con Vaso di fiori con pappagallo del 1928 e Omaggio a Morandi del 1940

All'osteria e Giocatori di carte, entrambi del 1930, rappresentano gli interni dipinti da Mario Sironi (1885-1961).

La pittura di Casorati evidenzia, per certi aspetti, una complementarità tra fine purezza ed enigma, mentre un raffinato clima poetico permea il lavoro di De Pisis quando ritrae le città nelle quali ha soggiornato, per esempio Strada di città del 1935, dove evidente appare il riferimento a Londra. Sironi, non ultimo per importanza, è il più "moderno" artista italiano del Novecento che ha utilizzato la pittura come mezzo di conoscenza.

Tre artisti con caratteristiche pittoriche diverse, ma accomunati dall'aver lasciato il segno nella storia dell'arte, utilizzando la pittura come espressione del loro tempo. Casorati, De Pisis e Sironi sono e rappresentano la pittura italiana.