Un pezzo del Museo Regionale di Scienze Naturali

Torino - 18/12/2014 : 18/01/2015

Un pezzo del Museo Regionale di Scienze Naturali in esposizione nel salone delle Poste Centrali di via Alfieri a Torino.

Informazioni

  • Luogo: POSTE CENTRALI
  • Indirizzo: via Alfieri 10 - Torino - Piemonte
  • Quando: dal 18/12/2014 - al 18/01/2015
  • Vernissage: 18/12/2014 ore 12
  • Generi: didattica
  • Orari: 8.30 –19,00 lun-ven; Sabato 8,30 –12,30. Chiuso domenica e festivi.
  • Biglietti: ingresso libero
  • Email: comunicazione.mrsn@regione.piemonte.it

Comunicato stampa

Il Museo Regionale di Scienze Naturali di Torino presenta dal 18 dicembre 2014 presso il salone del Palazzo delle Poste della Città di Torino, lo storico Palazzo di via Alfieri mirabile esempio dello stile floreale progettato nel 1911 da Ernesto Ghiotti e da allora sede delle Poste centrali torinesi, una esposizione di reperti scientifici



«La sede delle Poste centrali di via Alfieri - commenta il Responsabile dell’Area Territoriale Nord Ovest, Pietro La Bruna - è stata recentemente interessata da un intervento di riqualificazione che ha coinvolto l’area riservata al pubblico, con il restauro del grande velario centrale, l’inserimento di una nuova illuminazione, una incisiva operazione per ridare lustro a stucchi e sportelleria, oltre alla completa sostituzione dell’impiantistica e dei sistemi di sicurezza. L’intervento si inserisce nel più ampio piano di riqualificazione degli uffici postali attraverso il quale Poste Italiane opera quotidianamente per offrire ai propri clienti standard di accoglienza e comfort sempre migliori».

Il Museo Regionale di Scienze Naturali di Torino ha curato l’allestimento dello spazio inserito nel salone aperto al pubblico dove ha collocato una selezione di reperti naturalistici provenienti dalle sezioni di Botanica, Entomologia e Zoologia e di piante spinose coltivate dal Giardino Botanico Rea di San Bernardino di Trana. La collaborazione tra i due Enti consentirà di valorizzare il palazzo delle Poste centrali e di rendere visibili agli utenti attività e collezioni di due eccellenze culturali e scientifiche del territorio.

L’esposizione propone una selezione di piante vive associate a campioni di vegetali e animali provenienti da tutto il mondo. Gli esemplari esposti raccontano una particolarità del mondo naturale piuttosto “pungente”: le spine e gli aculei, che caratterizzano molte specie animali e vegetali accendendo la curiosità e la prudenza.

“L’iniziativa realizzata all’interno del salone delle Poste, dice Antonella Parigi, Assessore alla Cultura della Regione Piemonte, offre l’interessante opportunità di creare un momento di fruizione culturale fuori dai luoghi canonici, portando un’esposizione in uno spazio frequentato da un pubblico ampio e differenziato per età e provenienza, a cui si offre un inatteso incontro in un contesto di vita quotidiana. Al contempo è un’operazione che consente di riportare il Museo Regionale di Scienze Naturali vicino alla gente nell'attesa che possa finalmente tornare ad avvicinarsi ad esso grazie a una rapida riapertura della sua prestigiosa sede storica”.

La Vicepresidente del Consiglio Regionale Daniela Ruffino, che ha sostenuto la necessità di promuovere la bellezza del Giardino Botanico Rea al grande pubblico e si è adoperata per permettere alla Regione Piemonte di siglare l’accordo con Poste italiane, - esprime grande soddisfazione congratulandosi con l’Assessore Antonella Parigi per aver colto quest’opportunità e si augura “che sia la prima di una lunga serie di iniziative organizzate dalla Regione Piemonte per promuovere la conoscenza su larga scala del Giardino Botanico Rea, un elemento d’ eccellenza in campo botanico del nostro territorio”.