Un aiuto per il Cofco

Pietrasanta - 18/11/2011 : 27/11/2011

La mostra nasce dall’attività della Onlus Tepee finalizzata a sostenere l’orfanotrofio COFCO , situato in Cambogia nella città di Siem Reap.

Informazioni

  • Luogo: PALAZZO PANICHI
  • Indirizzo: Via Marzocco 2 - Pietrasanta - Toscana
  • Quando: dal 18/11/2011 - al 27/11/2011
  • Vernissage: 18/11/2011 ore 17
  • Generi: fotografia, collettiva
  • Orari: Tutti i giorni dalle 10 alle 12 e dalle 17 alle 20
  • Email: lorenzoiannazzone@hotmail.it

Comunicato stampa

Abstract di presentazione: Dal 18 al 27 Novembre 2011 si terrà a Pietrasanta (LU) presso il Palazzo Panichi (Piazza Duomo), centro culturale “Luigi Russo” la mostra fotografica “Un Aiuto Per Il COFCO”.

La mostra nasce dall’attività della Onlus Tepee finalizzata a sostenere l’orfanotrofio COFCO , situato in Cambogia nella città di Siem Reap .

In questo paese povero e martoriato dalle guerre la situazione dei bambini è gravissima: abbandoni , sfruttamento sessuale, indigenza estrema

L’orfanotrofio COFCO è un importante punto di riferimento per i bambini bisognosi del luogo; gestito da laici, accoglie circa 30 tra bambini e bambine, fornisce loro ricovero, cibo ed istruzione. Privo di sostegni statali, l’orfanotrofio si regge su contributi di privati soprattutto stranieri.

L’associazione Tepee ha progettato insieme alla direzione di COFCO un intervento per strutture, per laboratori sia informatici che di lavoro e per il miglioramento educativo. Questo progetto sta ottenendo sostegno sia da privati che da istituzioni ed associazioni pubbliche.

La mostra è un momento importante per far conoscere il progetto, la situazione dell’infanzia in Cambogia e per sollecitare ulteriori finanziamenti.

Massimo Moriconi, che collabora con la Onlus e coordina il progetto, è l’autore insieme a Lorenzo Iannazzone e Nicola Gnesi delle foto presenti nella mostra. Grazie all’impegno dell’Amministrazione comunale di Pietrasanta e al particolare interesse del Sindaco Paolo Lombardi è stato possibile ideare questo momento di esposizione e di riflessione sulla realtà di un paese in cui l’intervento pubblico è assente.

La mostra è divisa in 4 sezioni:


Fotografie dei bambini del COFCO (Lorenzo Iannazzone).

Fotografie che illustrano più in generale l’ambiente, il paesaggio, le persone dell’Indocina (Massimo Moriconi).

Fotografie relative all' evento del 15 Maggio 2011 (Walk in Day) effettuato in collaborazione con i tatuatori dello studio “Pepe&Zuno Electric Tattooing”,nella quale sono stati raccolti fondi per il COFCO (Nicola Gnesi).