Triennale Decameron – Sandro Veronesi

Milano - 15/04/2020 : 15/04/2020

Proseguono gli appuntamenti di Triennale Decameron – il format di Triennale Milano che invita artisti, designer, architetti, intellettuali, musicisti, cantanti, scrittori, registi, giornalisti a sviluppare una personale narrazione – con lo scrittore Sandro Veronesi.

Informazioni

  • Luogo: TRIENNALE - PALAZZO DELL'ARTE
  • Indirizzo: Viale Emilio Alemagna 6 - Milano - Lombardia
  • Quando: dal 15/04/2020 - al 15/04/2020
  • Vernissage: 15/04/2020 NO SOLO EVENTO ONLINE DALLE ORE 17
  • Generi: serata – evento

Comunicato stampa

Proseguono gli appuntamenti di Triennale Decameron – il format di Triennale Milano che invita artisti, designer, architetti, intellettuali, musicisti, cantanti, scrittori, registi, giornalisti a sviluppare una personale narrazione – con lo scrittore Sandro Veronesi, mercoledì 15 aprile.

Nell’ambito di Triennale Decameron, Sandro Veronesi in conversazione con Gianluigi Ricuperati, scrittore e tra i curatori del Public Program di Triennale Milano, affronterà il tema La colonna infame. L’architettura letteraria del lockdown ai tempi de I promessi sposi



Triennale Decameron è un progetto di Triennale Milano sviluppato a partire dallo spunto del Decamerone di Giovanni Boccaccio, che narra di un gruppo di giovani che nel 1348 per dieci giorni si trattengono fuori da Firenze per sfuggire alla peste nera e a turno si raccontano delle novelle per trascorrere il tempo.

Tutte le “novelle” di Triennale Decameron sono trasmesse in diretta sul canale Instagram di Triennale. Tutti i giorni alle 17.00.



Sandro Veronesi

Scrittore, si laurea in architettura a Firenze nel 1985. Risale al 1988 il suo primo romanzo Per dove parte questo treno allegro, cui segue nel 1990 Gli sfiorati. Nel 1992 esce Cronache italiane, raccolta di articoli apparsi per la maggior parte sul supplemento domenicale de “il Manifesto” tra il 1988 e il 1991. Dopo lo studio sulla pena di morte nel mondo (Occhio per occhio), Veronesi scrive Venite venite B-52 (vincitore del Premio Fiesole nel 1996). La forza del passato del 2000, da cui è tratto l'omonimo film di Piergiorgio Gay, vince il Premio Viareggio e il Premio Campiello. Caos calmo del 2005 vince il Premio Strega e nel 2007 diventa un film, diretto da Antonello Grimaldi e interpretato da Nanni Moretti, che va in gara in gara al Festival di Berlino del 2008. Del 2010 è il romanzo XY, edito da Fandango, vincitore del Premio Flaiano 2011 e del Premio Super Flaiano 2011. Nel 2011 sempre per Fandango Libri esce la raccolta di racconti Baci Scagliati Altrove. Nel 2012 Fandango ripubblica Gli sfiorati, romanzo da cui è tratto il film omonimo di Matteo Rovere. L'anno successivo esce per Bompiani Viaggi e viaggetti. Finché il tuo cuore non è contento. Del 2014 il romanzo Terre rare (Bompiani), vincitore del Premio Bagutta 2015. Del 2015 Non dirlo. Il vangelo di Marco (Bompiani); del 2016 Un Dio ti guarda (La Nave di Teseo), del 2018 Cani d'estate (La Nave di Teseo), del 2019 Il colibrì (La Nave di Teseo). Veronesi collabora con numerosi quotidiani e riviste letterarie.