Tiziana Cera Rosco – Säen Licht

Modena - 17/05/2014 : 14/06/2014

Säen Licht (Seminare Luce). Seminare luce significa saper aspettare che la luce germogli, saper aspettare che cresca, che, alla fine, possa veramente illuminare.

Informazioni

  • Luogo: GALLERIA MIES
  • Indirizzo: Piazzetta Dei Servi 44/a - Modena - Emilia-Romagna
  • Quando: dal 17/05/2014 - al 14/06/2014
  • Vernissage: 17/05/2014 ore 21
  • Autori: Tiziana Cera Rosco
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: Lun, mer, ven, sab. 10.30-12.30 - Ven. e sab. 16,30-19,30 Fest. e feriali su appuntamento

Comunicato stampa

Säen Licht, Seminare Luce: potrebbe essere il titolo che compendia l'intera opera di Tiziana Cera Rosco, poetessa, scrittrice, performer, artista visiva. In mostra opere frutto dell'incontro tra performance, fotografia e pittura in cui l'artista svela e da forma alle emozioni collettive portandoci alla comprensione del mondo, dei suoi miti e riti simbolici.


Säen Licht (Seminare Luce). Seminare luce significa saper aspettare che la luce germogli, saper aspettare che cresca, che, alla fine, possa veramente illuminare. Seminare luce non significa poterla accendere semplicemente premendo un pulsante. Si seminano semi, li si accudisce, fiduciosi nella fecondità del terreno

I lavori di Tiziana Cera Rosco sono proprio questo, atti di fiducia nella capacità dell'essere umano di poter far germogliare la luce che possa svelarlo. Fotografia, performance, pittura concorrono, ogni volta simultaneamente presenti e interdipendenti, alla semina. Il seme della luce è il dubbio, quel dubbio che è premessa fondamentale al dialogo. Dialogo, col mondo e con sé stessi, la sola luce che possa condurci allo svelamento delle origini del nostro esistere, alla scoperta delle immagini dei nostri miti e dei nostri riti. Immagini che non solo risiedono in noi, ma sono nostra materia fondante. L'artista, modella unica dei propri lavori dimostra come la femminilità possa essere indossata e recitata, cambiata e imitata, come nel femminino siano le radici dell'esistenza. È sia soggetto che creatore delle proprie fotografie: una volta stampate le dipinge di pigmenti di derivazione organica attendendone il germogliare. Attendendo paziente che quel gesto iniziale di semina dia come frutto la luce della consapevolezza.