Tigre 2013

Sciacca - 10/08/2013 : 25/08/2013

Mostra collettiva a cura di Sergio Cascavilla e Martina Di Trapani con la collaborazione di Katia Licari.

Informazioni

Comunicato stampa

Cavalcando l’oggi
di Monica Trigona
Pensi alla tigre e ti viene in mente il mammifero potente, il predatore dal caratteristico mantello striato, il felino più selvatico e temuto del pianeta. Ma c’è anche dell’altro. Nell’est del mondo, est per noi, Shiva, il dio sanguinario, è raffigurato con indosso la pelle di tigre, mentre, sempre nella religione induista, la dea dalle diciotto braccia, Durga, cavalca la tigre in combattimento. Simbolo di potere divino in India e “re degli animali” in Cina, questo animale ha da sempre affascinato l’immaginario collettivo sebbene non abbia riscosso lo stesso successo nella cultura occidentale


Incuriosisce quindi trovare il titolo “TIGRE 2013” nella mostra collettiva dell’estate siciliana che raduna ventuno artisti selezionati da Martina Di Trapani e Sergio Cascavilla. Eppure, come direbbe qualche smaliziato anchorman, “ci piace” e ci porta a pensare a quegli artisti che si sono messi in discussione in questi giorni di afa che abbraccia il nostro paese sonnecchiante che oggi più che mai si interroga sul suo futuro politico, economico, culturale e artistico.
Non esistono più certezze: i musei si ridimensionano, le gallerie chiudono e le kermesse a cui ci avevano abituato in un tripudio ottimistico di collaborazioni e multidisciplinarietà spariscono in sordina. Mancano i fondi ma, mi permetto, manca pure quella sana, vecchia, abitudine, molto italiana, di arrangiarsi con quel poco-tanto che si ha. Bisognerebbe avere allora un temperamento da tigre e una voglia di dire la propria, di mostrarsi, senza esitazioni esprimendo se stessi. Per dirla con Bobbio, “come sempre accade, le epoche quanto più sono agitate tanto più sono propizie al fervore e alle novità delle idee”.
Se in questa mostra non si può parlare sicuramente di carattere unitario nell’espressione degli artisti, si può però constatare un’eterodossia frizzante che rivela germi di creativa intelligentia con “incursioni dall’estero”.
Dal disegno alla pittura e all’illustrazione, dalla fotografia al video, dalla scultura all’installazione, tutti i linguaggi dell’arte si fiancheggiano in un percorso espositivo che vede radunati, nell’elegante Complesso Monumentale Tommaso Fazello di Sciacca, creativi, la maggior parte di origine siciliana, che lavorano in tutto lo stivale.
Le opere esposte trasmettono una visione della realtà decisamente varia e critica. Talora predomina il culto di nuovi miti che si esprime nell’utilizzo di attualissimi media sia a livello linguistico che estetico, talora il pensiero è veicolato da lavori in cui la componente concettuale è evidente e strizza l’occhio alla storia dell’arte del recente passato, altre volte poi la capacità più strettamente “artigianale” si evidenzia in fotografie, pitture e disegni che sottolineano, al di là dei contenuti, una conoscenza tecnica giammai dimenticata ma oggigiorno spesso accantonata a favore di immagini forti mutuate direttamente dalla vita. In un continuo contraltare tra dimensione locale e globale, la mostra rappresenta pienamente i suoi tempi impregnati di leggende contingenti e utopistiche e di ideologie che nascono e spariscono nel giro di un soffio. Paradossali ed eversive, le opere si rivolgono allo spettatore per fornire delle letture disparate che contemporaneamente offerte alla vista creano un disordine emotivo e un piacere visivo che conferma la vocazione dell’arte: creare dei fatti, degli episodi, che vogliono comunicare un coinvolgimento da parte dei loro ideatori in direzioni varie e attuali facendo da amplificatore sociale.
La collaborazione con Farm Cultural Park di Favara, galleria d’arte e residenza per artisti che sta riscuotendo notevoli successi per la sua instancabile attività e Tribeart la Guida Mensile agli Eventi d'Arte in Sicilia rende ancora più interessante il progetto “TIGRE 2013”, frutto di un lavoro sinergico tra organizzatori fortemente motivati a rendere noto un sottobosco attivissimo e energico che altrimenti sarebbe difficile rimirare in un’unica soluzione espositiva.

Artisti

Vanessa Alessi / Paolo Amico / Marcello Buffa / Desideria Burgio / Hernàn Chavar / Stefano Ciriello / Angelo Crazyone / Marco Cassarà / Francesco Paolo Catalano / Fabrice de Nola / Paolo Roberto D’alia / Daniele Franzella / Salvo Lo Nobile / Antonio Miccichè / Sebastiano Mortellaro / Giacomo Muraglia / Igor Scalisi Palminteri / Cosimo Piediscalzi / Sara Rizzo / Vincenzo Todaro / Lisa Wade

Media Partner
Farm Cultural Park / Primo Centro Culturale e Turistico Contemporaneo, Favara - Cortile Bentivegna - Sette Cortili
Tribeart / La Guida Mensile agli Eventi d'Arte in Sicilia & Latienda

Art Director
Martina Di Trapani
Graphic Designer
Sergio Cascavilla