Ti racconto una mostra: Fabio Sargentini

Roma - 19/11/2011 : 19/11/2011

Con Sargentini si apre infatti la serie di incontri con curatori e galleristi che, alternandosi alle lezioni di docenti di arte contemporanea, daranno al pubblico del MAXXI una fotografia completa dello scenario dell’arte italiana dal 1960 ad oggi.

Informazioni

  • Luogo: MAXXI - MUSEO DELLE ARTI DEL XXI SECOLO
  • Indirizzo: Via Guido Reni 4a - Roma - Lazio
  • Quando: dal 19/11/2011 - al 19/11/2011
  • Vernissage: 19/11/2011 ore 11
  • Autori: Fabio Sargentini
  • Generi: incontro – conferenza
  • Biglietti: Auditorium del MAXXI: ingresso € 4 | gratuito per i possessori della card myMAXXI

Comunicato stampa

LE STORIE DELL’ARTE – secondo appuntamento

SABATO 19 NOVEMBRE, ORE 11.00

TI RACCONTO UNA MOSTRA:
FABIO SARGENTINI e FUOCO IMMAGINE ACQUA TERRA

Auditorium del MAXXI: ingresso € 4 | gratuito per i possessori della card myMAXXI

www.fondazionemaxxi.it


Roma, 17 novembre 2011. “A distanza di quarant’anni circa, oggi la percezione è diversa, ma allora fare entrare fuoco, acqua, terra in galleria era una vera e propria rivoluzione

È la prima volta che elementi naturali si costituiscono formalmente in opera d’arte.” Così Fabio Sargentini, attore, regista e scrittore italiano, ma soprattutto gallerista d’avanguardia e direttore della storica Galleria L'Attico di Roma, definisce la mostra che nel 1967 segna il successo di quella che sarà la generazione poi definita dell’Arte Povera.
Non c’è dubbio che il termine Arte Povera sia stato coniato dal critico Germano Celant ma, afferma Sargentini, è la Roma “mediterranea”, rappresentata da Pascali e Kounellis, punte di diamante de L’Attico, a offrirgliene lo spunto su un piatto d’argento.

Sabato 19 novembre alle ore 11.00 all’Auditorium del MAXXI, il grande gallerista italiano sarà protagonista del secondo appuntamento di LE STORIE DELL’ARTE: Ti racconto una mostra: FABIO SARGENTINI E FUOCO IMMAGINE ACQUA TERRA.
Con Sargentini si apre infatti la serie di incontri con curatori e galleristi che, alternandosi alle lezioni di docenti di arte contemporanea, daranno al pubblico del MAXXI una fotografia completa dello scenario dell’arte italiana dal 1960 ad oggi.

Fabio Sargentini deus ex machina della galleria L’Attico di Roma che nel 2007 ha compiuto cinquant’anni di attività, ha avuto un ruolo fondamentale nel panorama artistico italiano e internazionale, sia per la promozione di artisti come Pino Pascali, Jannis Kounellis, Gino De Dominicis, Luigi Ontani e molti altri, sia per aver interpretato con la sua galleria il superamento dei confini artistici occupandosi non solo di arti visive ma anche di teatro, musica e danza.

LE STORIE DELL’ARTE (15 ottobre 2011 – 19 maggio 2012), a cura di MAXXI B.A.S.E.: una serie di lezioni e incontri rivolti al pubblico del museo per scoprire e comprendere dalla voce di docenti universitari e dei protagonisti di quegli anni come è cambiata l’arte contemporanea italiana dal 1960 ad oggi.
Otto gli incontri che si tengono ogni terzo sabato del mese all’Auditorium del MAXXI (ingresso 4 €):

Prossimi appuntamenti:
17.12.2011, FRANCESCO POLI racconta gli anni Settanta e il Concettualismo Italiano;
21.01.2012, Ti racconto una mostra: ACHILLE BONITO OLIVA e Contemporanea
18.02.2012, ANGELA VETTESE racconta gli anno Ottanta in Italia tra Modernismo e Postmodernismo
17.03.2012, Ti racconto una mostra: GERMANO CELANT e Identité Italienne
21.04.2012, LAURA CHERUBINI racconta gli sviluppo dell’arte italiana dagli anni Novanta al Nuovo Millennio
19.05.2012, Ti racconto una mostra: CARLOS BASUALDO e Aperto ‘93