The Good Friday – Veturia Manni

Roma - 21/10/2011 : 20/11/2011

The Good Friday presenta le opere dell'artista pontina Veturia Manni, che ha trasformato la sua passione per l'arte in una vera filosofia di vita.

Informazioni

Comunicato stampa

Il Ripa Hotel, Design Hotel di Trastevere a Roma, dà il benvenuto a “Riparte Cafè”, uno spazio interamente dedicato agli eventi. Ogni venerdì, a partire dalle 19 fino a mezzanotte, l'appuntamento è con “The Good Friday”, un mix di arte, musica e gusto che crea un'atmosfera originale per salutare il weekend in arrivo, con un aperitivo fuori dal comune

Se, da una parte, sarà facile ascoltare sonorità che spaziano dal funk alla musica elettronica, ricca di sperimentazioni grazie alla selezione del dj set, dall'altra le sale si trasformeranno in spazi espositivi pronti ad accogliere la creatività a 360 gradi, con personali e collettive di ogni genere. Inoltre, non mancheranno angoli riservati alla moda, all'editoria, alla cultura in generale: un vero paradiso per stimolare la curiosità delle persone, amanti del bello e del nuovo. In più, la possibilità di degustare ottimo cibo, dal finger food alla cena, da accompagnare con vino e cocktail, il tutto a prezzi accessibili.
Venerdì 21 ottobre, alle 19, The Good Friday presenta le opere dell'artista pontina Veturia Manni, che ha trasformato la sua passione per l'arte in una vera filosofia di vita. Veturia si presenta così: “I miei veri interessi sono racchiusi in una semplice e complessa parola: la VITA". Le sue opere, che siano gioielli o tele, riflettono il senso di forte creatività ed energia che la contraddistingue: non solo i colori, ma anche i più diversi materiali utilizzati rendono originale ogni suo lavoro. Queste le parole di Sabina Fattibene, critica d'arte e gallerista nella Capitale, per descrivere la Manni: “L'artista Veturia Manni è una attenta osservatrice del mondo che la circonda, le sue creazioni sono singolari, partono dall'immaginario più profondo e personale dell'animo umano. Si serve della tecnologia per dar vita alle sue opere, usa la fotografia come mezzo per fermare attimi di vita, ogni scatto è una ricerca di emozioni date da luoghi e persone. La foto diventa parte principale su cui l'artista elabora, con colori, tubi al neon luminosi e altri materiali, l'immagine, che è rappresentazione artistica del vissuto interiore, che ci viene trasmesso esaltando la poeticità e i malesseri racchiusi nell'io più profondo dell'essere umano”.
Per questa personale Veturia Manni presenta al pubblico una collezione che svela il lato artistico degli ultimi anni, in un arco di tempo che va dal 2004, come ad esempio “L'uovo” o “Un'oasi di pace”, al 2011, con “Rinascita” o “Il nuovo passato”. Un connubio indissolubile, quello tra il tempo e l'arte, considerati dall'artista entrambi “Spazi Infiniti, dove non esiste la possibilità di un recinto”.
La mostra resterà aperta al pubblico fino al prossimo 20 novembre, in via degli Orti di Trastevere 3, Roma.
In occasione del vernissage sarà possibile degustare i prelibati menu di “Food in Love”, il progetto legato al cibo nato per valorizzare le risorse del territorio, a chilometro zero, esaltandone la qualità, e i vini dell'azienda agricola pontina “Il Casale del Giglio”. Le degustazioni saranno aperte al pubblico dalle 19 alle 22.