Tessuti Urbani 2019 – Pengpeng Wang

Prato - 16/11/2019 : 15/12/2019

L’opera, una performance collettiva frutto del workshop che l’artista terrà il giorno stesso a Prato, sarà allestita all’interno della galleria temporanea ospitata nel giardino di via Curtatone e resterà visibile fino al 15 Dicembre.

Informazioni

Comunicato stampa

Si terrà il prossimo 16 novembre 2019, a partire dalle ore 18.30, la presentazione dell’opera Segni di Città, ideata e realizzata dall’artista Pengpeng Wang per Tessuti Urbani 2019.
L’opera, una performance collettiva frutto del workshop che l’artista terrà il giorno stesso a Prato, sarà allestita all’interno della galleria temporanea ospitata nel giardino di via Curtatone e resterà visibile fino al 15 Dicembre.
L’evento rientra nel progetto Tessuti Urbani 2019, promosso da Associazione Culturale Materia, in collaborazione con Alp - Libertà è Partecipazione, Cooperativa Sociale Eccoci e A60 Contemporary Art Space Milano – Firenze – Pechino

Il progetto è realizzato grazie al contributo di Creazioni Urbane 2019 del Comune di Prato.

Tessuti urbani nasce al fine di riavvicinare la popolazione di Prato ai luoghi chiave della propria città e migliorare la vivibilità del territorio. Fine ultimo del progetto è quello di mettere in relazione attori e luoghi diversi, così da creare nuovi legami affettivi, creativi e culturali all’interno della città di Prato. Grazie al supporto di Creazioni Urbane e del Comune di Prato, a partire da novembre 2018 il progetto anima il giardino di Via Curtatone con il Cubo Project Space, ideato e progettato dall’artista Leonardo Meoni.
Forte del successo ottenuto, Tessuti Urbani amplia adesso la sua programmazione alla corte di Via Genova, grazie alla collaborazione con l’Associazione Culturale Materia: dopo i workshop tenuti da Ass. Materia e Roberto Fassone, quello di Wang sarà il terzo e ultimo in programma per Creazioni Urbane 2019.

Per Tessuti Urbani, l’artista Pengpeng Wang propone l’opera Segni di Città.
L’opera si comporrà nel corso della giornata, grazie al supporto e alla collaborazione attiva dei partecipanti al workshop che l’artista condurrà a Prato. Vera e propria performance collettiva, l’opera sarà il frutto del lavoro di mappatura e ricerca di materiali che i partecipanti al workshop attueranno nel corso della giornata: a ciascun gruppo sarà infatti assegnata un’area della città nella quale sviluppare le proprie ricerche. Al termine della giornata, l’artista sceglierà i materiali che andranno a costituire l’installazione site specific che verrà allestita all’interno del cubo e presentata a partire dalle 18.30. A seguito del workshop l’artista realizzerà un catalogo che donerà ai partecipanti.
Il lavoro intende così riflettere sui concetti di identità personale e collettiva: attraverso i materiali e gli oggetti raccolti l’opera vuole parlare di Prato e dei suoi abitanti, delle caratteristiche e delle specificità della città. I materiali diventano così dei veri e propri segni portatori di significati altri, e tutti insieme costituiranno un catalogo collettivo sull’identità culturale di Prato.

Pengpeng Wang (1991)
Nato a Heilongjiang, Cina, vive e lavora fra Firenze e Milano. Consegue una laurea triennale in Design dell’Arte Pubblica presso la Beijing University of Chemical Technology e studia Grafica, Design e Mercato Artistico presso la Southern Taiwan University of Science and Technology. In Italia frequenta il biennio di Arti Visive e Nuovi Linguaggi Espressivi presso l’Accademia di Belle Arti di Firenze e studia Lingua e Cultura Italiana alla Società Dante Alighieri di Firenze. Ha partecipato a numerose mostre personali e collettive, oltre che a concorsi, stage formativi e workshop, sia in Italia che in Cina.

Pengpeng Wang
Segni di Città

A cura di Carlotta Mazzoli

16 novembre – 15 dicembre
Giardino Bastione delle Civette, Via Curtatone - Prato

Workshop sabato 16 novembre 2019, dalle ore 10 alle ore 15
Inaugurazione sabato 16 novembre 2019, ore 18.30

Per info e prenotazioni al workshop
[email protected]