Terre di Kaunas e Vilnius

Torino - 10/10/2014 : 16/11/2014

In questa mostra sono presentati sedici artisti le cui opere risultano ispirate al patrimonio culturale, alle trasformazioni della natura, agli archetipi dell'immaginario, a profonde interpretazioni filosofiche ed estetiche.

Informazioni

  • Luogo: PINACOTECA ALBERTINA
  • Indirizzo: Via Dell'accademia Albertina 8 - Torino - Piemonte
  • Quando: dal 10/10/2014 - al 16/11/2014
  • Vernissage: 10/10/2014 ore 17,30
  • Generi: collettiva, arti decorative e industriali
  • Orari: aperta tutti i giorni, ad esclusione del mercoledì, dalle ore 10.00 alle ore 18.00
  • Patrocini: La mostra ha ricevuto il patrocinio dell’Ambasciata Lituana in Italia. L’allestimento è a cura di Ugo Li Puma.

Comunicato stampa


Grazie alla collaborazione tra l'Accademia delle Arti di Vilnius e l'Accademia Albertina di Belle Arti di Torino si realizza nelle storiche sale della Pinacoteca Albertina una mostra che porta a conoscenza del pubblico l’arte lituana attraverso la forma espressiva della ceramica. Un punto d’incontro e rinnovata comunicazione tra culture diverse, unite nella ricerca di nuovi orizzonti, pur avendo come matrice di base la conservazione e il nutrimento delle radici antiche dell'arte, fonte di insegnamento in entrambi gli atenei


L'internazionalità che possiede la materia utilizzata e plasmata dagli artisti, in questo caso la terracotta, mette in comunicazione tra loro non solo civiltà e tradizioni lontane ma anche forme di espressione assolutamente contemporanee.
La ceramica è una presenza costante nell'arte lituana. Sono state attive, sin dal XVI secolo, associazioni come l'Unione degli artisti della ceramica; nel XX secolo un artista come Liudvikas Strolis, dopo la formazione parigina, ha fortemente influenzato il panorama artistico della ceramica in quel Paese; negli anni ’80 del secolo scorso è emersa una nuova tendenza che prende il nome di Ceramica d'arte concettuale. In seguito l'arte della ceramica in Lituania si è ulteriormente diversificata rispetto agli schemi classici e sempre più si è aperta alla sperimentazione, combinando l'argilla con materiali non tradizionali così che le opere di oggi sono caratterizzate da una vasta varietà di stili e materiali d’uso.
In questa mostra sono presentati sedici artisti le cui opere risultano ispirate al patrimonio culturale, alle trasformazioni della natura, agli archetipi dell'immaginario, a profonde interpretazioni filosofiche ed estetiche.
Le sculture in terracotta e in porcellana mettono in risalto il panorama artistico lituano contemporaneo, caratterizzato da una produzione volta alla continua ricerca, alle diverse atmosfere decorative e al design. Aspetto quest'ultimo che ha sempre contraddistinto la Lituania, ponendola all’avanguardia nell’arte della ceramica, come dimostrano i diversi musei dedicati a questo tema presenti su tutto il territorio della nazione.