Temporary Shop

Vinadio - 03/08/2013 : 01/09/2013

In mostra 20 giovani creativi della provincia di Cuneo, selezionati tra i tanti che si sono candidati.

Informazioni

  • Luogo: FORTE DI VINADIO
  • Indirizzo: Piazza Vittorio Veneto 12010 - Vinadio - Piemonte
  • Quando: dal 03/08/2013 - al 01/09/2013
  • Vernissage: 03/08/2013 ore 16
  • Generi: arte contemporanea, collettiva
  • Orari: dal lunedì al sabato dalle ore 14,30 alle 19, la domenica dalle 10 alle 19. Dal 12 al 18 agosto l’orario di apertura sarà continuato dalle 10 alle 19. In occasione del giorno dell’inaugurazione sia il “Temporary Shop” che il percorso multimediale “Montagna in movimento” rimarranno aperti fino alle 23.
  • Biglietti: ingresso libero

Comunicato stampa

19) 30.07.2013 – Sabato 3 agosto alle ore 16, presso il Forte di Vinadio (Porta Francia), l’associazione culturale Marcovaldo inaugura un “Temporary Shop” al quale prenderanno parte 20 giovani creativi della provincia di Cuneo, selezionati tra i tanti che si sono candidati. Il “Temporary Shop” resterà aperto fino a domenica 1° settembre dal lunedì al sabato dalle ore 14,30 alle 19, la domenica dalle 10 alle 19. Dal 12 al 18 agosto l’orario di apertura sarà continuato dalle 10 alle 19

In occasione del giorno dell’inaugurazione sia il “Temporary Shop” che il percorso multimediale “Montagna in movimento” rimarranno aperti fino alle 23. L’ingresso è libero.
“Il ‘Temporary Shop’ nasce come luogo dove promuovere e vendere le produzioni dei giovani creativi che vivono nelle valli cuneesi e non solo - spiega Fabrizio Pellegrino, presidente dell’associazione culturale Marcovaldo - . Questo progetto vuole essere un link con il percorso multimediale ‘Montagna in movimento’ che presenta, fra le tante, una sezione dedicata alle nuove prospettive per il futuro e per la vita in montagna. Oggi sono molti i giovani che stanno cercando di ricostruire una parte di storia delle proprie famiglie, cominciando proprio da quei mestieri che svolgevano i loro avi, riscoprendo e facendo rivivere l’abilità manuale che fa parte del loro Dna. Venti di questi porteranno le loro creazioni nel Forte di Vinadio durante il mese di agosto”.
Amplissima la varietà di oggetti dei giovani creativi: dai lampadari realizzati con impiallacciature in legno di Daniele Balangero (Borgo San Dalmazzo); alle sculture in pietra e legno di Marcoantonio Barello (Monastero Vasco); alle ceramiche fiabesche realizzate in terra semifrattaria di Giuliana Bellina (Manta); ai bijoux realizzati attraverso il riciclaggio di carta, camere d’aria, lattine di Manuela Blengino (Bra); alla bigiotteria e oggetti d’arredo lavorati artigianalmente in legno di Federica Conterno (Venasca); alle ceramiche raku, raku naked e pit fire di Giorgio Culasso (Villafalletto); agli oggetti realizzati attraverso il riciclaggio creativo della plastica (design-recycle) di Raffaella Degioanni (Vinadio); alle borse e oggetti in stoffa per la casa di Katia Degiovanni (Piasco); alle erbe officinali ed aromatiche di Cinzia Dutto (Moiola); all’oggettistica in legno, resina e pietra di Gianluca Fruttero (Sant’Albano Stura); ai manufatti e all’artigianato tessile di Nicoletta Giuliano (Cuneo); ai gioielli e lampade d’arredo in legno di Stefania Larovere (Rossana); ai monili e ai complementi di arredo in ceramica di Lidia Marti (Valgrana); all’oggettistica e alla bigiotteria in pasta sintetica e polyshrink di Letizia Olocco (Fossano); ai gioielli in pietre dure, acrilico e metallo di Stefania Pacifico (Bra); ai gioielli in cristallo Swarowski di Concetta Perretta Ruggiero (Monticello d’Alba); ai saponi e creme naturali realizzati con estratti di erbe e fiori di alta montagna di Rose & Caprioli (Pietraporzio); ai bijoux realizzati a mano con cerniere lampo di Tiziana Salamone (Savigliano); alle casette realizzate sul modello delle tradizionali case di montagna di Fabrizio Serrandrei (Mondovì); ai quadri e all’artigianato in ceramica di Gianmario Vigna (Cervasca).