Tatiana Stadnichenko – Broken Windows

Firenze - 09/03/2017 : 08/04/2017

Tatiana Stadnichenko è un’artista russa, che si è appena laureata alla Bergen Academy of Art in Norvegia. Il suo lavoro esplora i confini fisici e mentali degli spazi pubblici tramite dettagli architettonici, immagazzinati nella nostra memoria collettiva.

Informazioni

Comunicato stampa

Tatiana Stadnichenko è un’artista russa, che si è appena laureata alla Bergen Academy of Art in Norvegia. Il suo lavoro esplora i confini fisici e mentali degli spazi pubblici tramite dettagli architettonici, immagazzinati nella nostra memoria collettiva. Esamina come le immagini in movimento dei luoghi urbani possono comportarsi come contemplazione astratta degli spazi. Indaga su come i paesaggi urbani stiano modellando la nostra identità, il nostro stile di vita e atteggiamento nel momento storico in cui la migrazione, il nomadismo, la globalizzazione ed il miscuglio di nazioni sta raggiungendo un punto critico



Nell’installazione video Broken Windows (Finestre Rotte), mette insieme l’architettura dei paesi in cui ha vissuto negli ultimi anni: Russia, Svezia, Norvegia ed Italia. Il fluire delle immagini è sovrapposto, trasforma e mescola gli spazi, creando un fiume architettonico, lente cascate di finestre e porte, i luoghi della gente, e gli spazi personali di Tatiana. Il ricordo elimina inutili dettagli, mettendo in risalto i momenti più importanti di ciò che costruisce la mappa mentale delle posizioni.

Negli ultimi due anni, i progetti di Tatiana sono stati proiettati in Svezia, Norvegia, Canada, Stati Uniti, Russia, Finlandia e Italia.

L’audio è stato creato in collaborazione con il sound-artist svedese David Heikkinen leggendo la frequenza di immagini in un software e trasformandole in un audio-segmento onda.