Superstudio

Roma - 25/03/2014 : 25/03/2014

Incontro al MAXXI con i fondatori dello storico gruppo dell'architettura radicale.

Informazioni

  • Luogo: MAXXI - MUSEO DELLE ARTI DEL XXI SECOLO
  • Indirizzo: Via Guido Reni 4a - Roma - Lazio
  • Quando: dal 25/03/2014 - al 25/03/2014
  • Vernissage: 25/03/2014 ore 18
  • Generi: incontro – conferenza
  • Biglietti: INGRESSO 3 €, gratuito con il biglietto del museo

Comunicato stampa

SUPERSTUDIO
incontro al MAXXI con i fondatori dello storico gruppo dell'architettura radicale
Gian Piero Frassinelli, Adolfo Natalini, Cristiano Toraldo di Francia

introduce
Margherita Guccione Direttore MAXXI Architettura

Moderano
Emilia Giorgi curatrice
Gabriele Mastrigli Università di Camerino

Martedì 25 marzo 2014, ore 18.00
Auditorium del MAXXI | INGRESSO 3 €, gratuito con il biglietto del museo

www.fondazionemaxxi.it

Roma 20 marzo 2014

Hanno dato il via alla cosiddetta Architettura Radicale, hanno ripensato il ruolo del progetto come strumento di investigazione e conoscenza, hanno allargato i confini dell'architettura all'arte, alla scienza e all'antropologia, sono un raro esempio di longevità tra i gruppi di avanguardia, celebrati nei musei di tutto il mondo. I fondatori del Superstudio, martedì 25 marzo 2014 alle ore 18.00 (ingresso 3 €, gratuito con il biglietto del museo fino a esaurimento posti) saranno protagonisti al MAXXI di un incontro dedicato al loro lavoro.

Introdotti da Margherita Guccione Direttore MAXXI Architettura, Gian Piero Frassinelli, Adolfo Natalini e Cristiano Toraldo di Francia, moderati da Emilia Giorgi e Gabriele Mastrigli, ripercorreranno le tappe principali del loro percorso, anche aprendosi al dibattito con il pubblico.
La conversazione sarà l'occasione di ricostruire una delle esperienze progettuali e di ricerca che hanno segnato il dibattito architettonico del Novecento a livello nazionale e internazionale. Un appuntamento unico per rivivere una delle epoche più vitali della cultura architettonica italiana attraverso le voci e le testimonianze dei suoi protagonisti.

L’incontro si inserisce nell’ambito delle attività relative alla mostra NON BASTA RICORDARE a cura di Hou Hanru Direttore Artistico del MAXXI, che sarà presente all’incontro. Nella mostra in corso al MAXXI fino al 24 settembre 2014, sono infatti esposti video, disegni, litografie, fotomontaggi di Superstudio appartenenti alle serie di progetti teorici de Le dodici città ideali, Atti Fondamentali, Tutta l'Architettura, Salvataggi dei centri storici e Il Monumento Continuo, provenienti dalle collezioni del museo.

SUPERSTUDIO (1966-1986). Gruppo di architetti d’avanguardia composto da Adolfo Natalini (Pistoia 1941), Cristiano Toraldo di Francia (Firenze 1941), Roberto Magris (Firenze 1935 – 2003), Gian Piero Frassinelli (Porto San Giorgio 1939) e Alessandro Magris (Firenze 1941 – 2010), con Alessandro Poli dal 1970 al 1972, è stato uno degli iniziatori della cosiddetta “Architettura Radicale” e successivamente si è impegnato in un tentativo di rifondazione antropologica dell’architettura.
Raro esempio di longevità tra i gruppi di avanguardia ha svolto per vent’anni una ricerca paziente sugli oggetti, gli ambienti e l’architettura, attraverso il progetto e la costruzione. Il lavoro critico del Superstudio si è svolto attraverso progetti teorici come “il Disegno Unico” (“Istogrammi d’Architettura”, “Catalogo di Ville”, “Il Monumento Continuo”), “Le Dodici Città Ideali” e la serie di film “gli Atti Fondamentali” (“Vita, educazione, cerimonia, amore, morte”). Dal 1973 al 1975 ha fatto parte (co--‐fondatore) della Global Tools, un sistema di laboratori per lo sviluppo della creatività collettiva. Dal 1973 al 1978 si è dedicato alla ricerca e alla didattica lavorando sulla “Cultura Materiale Extraurbana”. I progetti e gli scritti del Superstudio sono apparsi in numerosissime pubblicazioni e mostre in tutto il mondo. Opere del Superstudio fanno parte delle collezioni di musei come il Museum of Modern Art New York, Israel Museum Jerusalem, Deutsches Architekturmuseum Frankfurt am Main, Centre Pompidou Paris, FRAC Orleans, Centro Pecci Prato, MAXXI Roma. Nel 2001 è stato fondato a Firenze l’Archivio Superstudio per gestire mostre e pubblicazioni. La mostra itinerante “Superstudio Life Without Objects” è stata al Design Museum, Londra (GB) e a Pratt Art Gallery, Artists Space, Storefront a New York (USA) nel 2003, Williamson Gallery, Pasadena, Cal. (USA) e Vleeshal, Middelburg (NL) nel 2004