Sui Generis – Alexandra Pirici e Manuel Pelmuş / Rosy Rox

Vorno - 07/05/2016 : 08/05/2016

Performance Untitled di Alexandra Pirici & Manuel Pelmuş e Frammento archetipo di Rosy Rox in programma a Vorno (Lucca) nell'ambito della manifestazione "Assemblaggi Provvisori", diretta dalla regista e performer Cecilia Bertoni.

Informazioni

Comunicato stampa

Tenuta Dello Scompiglio
Sui Generis
Rassegna di Performance
a cura di Eugenio Viola e Angel Moya Garcia

“Sui Generis” è una rassegna di performance a cura di Eugenio Viola (critico d’arte e Curator at Large del Madre di Napoli) e Angel Moya Garcia (co-direttore per le arti visive dell’Associazione Culturale Dello Scompiglio), che indaga, attraverso undici appuntamenti, la complessità concettuale legata al genere, proponendo il lavoro di artisti, la cui pratica, legata al corpo e alla performatività, presenta prospettive di ricerca eterogenee



venerdì 6, sabato 7 e domenica 8 maggio, dalle ore 17.00 SPE – Spazio Performatico ed Espositivo
Alexandra Pirici & Manuel Pelmuş
Untitled
Azione della durata di circa tre ore, in cui i visitatori possono trascorrere il tempo che desiderano, con la possibilità di andare e tornare a piacimento. Non c’è inizio né fine.
L’approccio performativo di Alexandra Pirici (Bucarest, 1982) e Manuel Pelmuş (Bucarest, 1974) è incentrato sulla pratica di enactment, ovvero sulla “messa in scena”, utilizzata come strategia consapevole, per trasformare e concretizzare, attraverso l’embodiment, opere emblematiche della storia dell’arte e altre meno note, rivendicandone, in maniera sovversiva, l’umanità di storia e sostanza. In questo modo, quadri, azioni, sculture e monumenti sono reinterpretati da corpi che portano sulla scena composizioni basate sulla loro “semplice” sostanza fisica, senza l’aiuto né di scenografia né di oggetti, prescindendo anche dagli indumenti. Le “nuove” opere così realizzate diventano emanazioni di quelle originali, attraverso un tentativo consapevole di rivendicarne la storia, per abbassarne la portata o per de-monumentalizzarla e al contempo renderle attuali. In Untitled, una produzione dell’Associazione Culturale Dello Scompiglio, Alexandra Pirici & Manuel Pelmuş utilizzano strategie simili alle loro precedenti opere, per ricreare un’unica, lunga azione, incentrata esclusivamente su tematiche di genere.
consigliato ad un pubblico adulto


sabato 7 maggio, ore 19.30 SPE – Spazio Performatico ed Espositivo
Rosy Rox
Frammento archetipo
Un sottile gioco di rimandi ha portato nel corso degli anni Rosy Rox (Napoli, 1976, dove vive e lavora) ad alternare sapientemente nel suo percorso l’immissione narcisistica del proprio corpo all’ostensione dei suoi simulacri per poi estendersi, progressivamente, ai simboli e alle metafore ad esso legati. Concentrandosi su tematiche ascrivibili all’identità femminile, la conturbante Rosy Rox restituisce un universo frammentato, sospeso tra ironia e seduzione, lussuria e innocenza, aggressività e tentazione. La sua poetica sottende un universo straniante, sospeso tra immaginario e simbolico, abitato da opere ammalianti, attrattive e repulsive, accattivanti ma allo stesso tempo minacciose, che giocano sullo stereotipo della seduzione femminile “fatale” e si caricano di messaggi ambivalenti. In Frammento archetipo, prodotta dall'Associazione Culturale Dello Scompiglio Rosy Rox attraversa metaforicamente convenzioni, costruzioni sociali, culturali e psicologiche, interrogandosi, con l’aiuto di una profusione di simboli, sulla complessità dell’essere e sulle sue irriducibili dicotomie.
consigliato ad un pubblico adulto