Štěpánka Sigmundová – National Museum: Il tempo che resta

Forlì - 26/05/2016 : 02/07/2016

Galleria Temporanea Boccanera a Forlì, negli spazi della Galleria Marcolini, inaugura la mostra personale di Štěpánka Sigmundová, "National Museum: Il tempo che resta”.

Informazioni

Comunicato stampa

Galleria Temporanea Boccanera a Forlì, negli spazi della Galleria Marcolini, inaugura la mostra personale di Štěpánka Sigmundová, "National Museum: Il tempo che resta”.
La prima personale in Italia di Štěpánka Sigmundová ha il titolo generico di National Museum senza dire di che museo nazionale si tratti, non fa riferimento a un luogo preciso, a un museo localizzato. È il progetto di Štěpánka che delocalizza il Museo Nazionale di Praga (in ceco Národní museum) spostandolo attraverso la Galleria Temporanea Boccanera in un luogo altro, che per poco più di un mese lo ospita


Il sottotitolo allude al libro di Giorgio Agamben del 2000 Il tempo che resta (Bollati Boringhieri) un libro difficile e importante, che descrive un’esperienza del tempo, come scrive l’autore, affidata all’inversione del rapporto tra passato e futuro, tra memoria e speranza.

Galleria Temporanea Boccanera inside Marcolini Gallery, Via Francesco Marcolini 25/A, Forlì - IT and opens the solo exhibition of Štěpánka Sigmundová, "National Museum: the time that remains"
The first solo show in Italy of Czech artist Štěpánka Sigmundová has the generic title National Museum, without saying which museum, or if this is a real place, a museum that exists here and now. It is Štěpánka’s project that de-localizes the National Museum in Prague (in Czech Národní museum) by moving it, through Boccanera Temporary Gallery, in another place, where it settles for a little more than one month. The subtitle hints at Giorgio Agamben’s book The Time That Remains (Stanford University Press) an important and difficult book, that describes an experience of time that, in Agamben’s words, relies on the inversion of the relationship between past and future, memory and hope.