Sophia – la Filosofia in festa 2021

Pietrasanta - 12/11/2021 : 21/11/2021

Il festival torna in presenza e dedica la sesta edizione al tema delle “differenze”. Nove giorni di alta cultura per capire il mondo e sé stessi.

Informazioni

Comunicato stampa

“Sophia – la Filosofia in festa” torna in presenza. Dopo un’edizione tenutasi in streaming, il festival di filosofia torna dal 12 al 21 novembre 2021 riunendo ancora una volta a Pietrasanta alcuni dei più importanti protagonisti della cultura, questa volta chiamati a declinare uno dei temi più attuali e dibattuti, quello delle “differenze”. Una sesta edizione dagli alti contenuti che si svolgerà con un importante sostegno istituzionale grazie all’alto patrocinio del Parlamento europeo, al patrocinio del Ministero della cultura, al patrocinio del Comune di Pietrasanta e al patrocinio di Regione Toscana


Ma cosa sono le “differenze”? Per addentrarsi in questo complesso ma fondamentale viaggio per vivere, convivere e comprendere meglio la nostra esistenza, la sesta edizione di Sophia proporrà un programma di incontri di prestigio offrendo spunti che arriveranno sia dalla tradizione occidentale che da quella orientale. Ma non solo. Anche quest’anno, infatti, la manifestazione diretta da Alessandro Montefameglio e realizzata dall’associazione Rossocarminio di Franca Polizzano si articolerà in più eventi che comprenderanno Sophia junior! (dal 12 al 21 novembre), il progetto che porta la filosofia nella scuola primaria, Sophia arte (14 novembre), lo spazio dedicato al dialogo tra filosofi e artisti, e gli incontri (20 e 21 novembre). Undici protagonisti e dieci eventi per un calendario che coinvolgerà il pubblico in nove giorni di dialogo, confronto, riflessioni, spunti e momenti di aggregazione. E che, naturalmente, rappresenterà un’occasione per tornare a incontrare le persone dal vivo, nell’atmosfera del festival e nello scenario unico di Pietrasanta, la Piccola Atene toscana, come spiega il direttore Montefameglio:
«Il nostro desiderio con Sophia è ed è sempre stato quello di creare un luogo in cui poter condividere apertamente l’amore per il sapere e per la cultura, per tutti e per tutte, senza distinzioni di età o di istruzione. Pietrasanta, con il suo Teatro, il Chiostro, la Chiesa di Sant’Agostino, con l’attenzione vivissima che ogni anno rivolge alle iniziative culturali, è il luogo ideale in cui poter realizzare quest’aspirazione. Se la sfida della manifestazione negli anni passati è stata quella di crescere, di coinvolgere sempre più pubblico e di poter offrire contenuti sempre più ricchi e stimolanti, la pandemia ha posto un altro obiettivo. Dopo un’edizione a distanza, Sophia torna in presenza. Crediamo fermamente che la cultura sia uno dei mezzi più forti che abbiamo per favorire la ripresa, una cultura che rinasce e che si realizza dal vivo, in presenza ed in sicurezza, in teatro, nei musei, nelle aule e nelle biblioteche. E lo crediamo con Sophia».
Un ringraziamento importante per la realizzazione di Sophia 2021 va al Comune di Pietrasanta, all’Assessorato ai Beni e attività culturali, all’Assessorato all’Istruzione, all’Assessorato agli Eventi e manifestazioni, agli Istituti culturali di Pietrasanta e alla Fondazione Versiliana, che a ogni edizione mettono a disposizione dell’evento spazi, strutture, sinergie e collaborazioni per raggiungere i migliori risultati. E proprio dal Sindaco di Pietrasanta Alberto Stefano Giovannetti arriva il saluto ufficiale alla sesta edizione:
«Sophia è un festival di altissima qualità, in termini di ospiti e contenuti nei confronti del quale, sin dal nostro insediamento, abbiamo subito creduto. La sua crescita e la sua capacità di creare nuove connessioni con il territorio sono funzionali e perfettamente allineate con la nostra missione di far vivere la città tutto l’anno attraverso momenti ed iniziative che coinvolgono fasce diverse di partecipanti per età e preparazione. Il coinvolgimento delle scuole è per noi un altro elemento fondamentale che abbiamo molto apprezzato. Il rinnovato teatro comunale, e così degli altri luoghi di cultura coinvolti, sono sicuro saranno un ulteriore elemento di sviluppo del festival che può ora contare su spazi moderni, ospitali, sicuri. Ringrazio l’associazione Rossocarminio per lo straordinario lavoro che portano avanti durante tutto l’arco dell’anno che culmina con questo bellissimo evento nel centro della nostra città».
Un ringraziamento speciale, naturalmente, è riservato ai partner commerciali di Sophia, che anche per il 2021 hanno scelto di sostenere un evento culturale di prestigio e completamente gratuito per tutti, permettendo alla manifestazione di crescere ulteriormente e, soprattutto, offrendo al pubblico un’occasione preziosa per la condivisione delle forme più raffinate del sapere.
SOPHIA JUNIOR!
(dal 12 al 21 novembre | Teatro Comunale/Chiostro di Sant’Agostino)

Anche la sesta edizione di Sophia sarà aperta da Sophia junior!, il progetto che porta la filosofia nella scuola primaria giunto alla terza edizione e realizzato in collaborazione con il Comune di Pietrasanta e l’Assessorato alla Pubblica istruzione. Un’occasione importante in cui i bambini scoprono per la prima volta l’esistenza della filosofia, confrontandosi con nuovi metodi per la comprensione di sé stessi e dei fenomeni che ci circondano. In particolare, grazie al tema delle “differenze”, l’appuntamento ha permesso ai piccoli scolari di affrontare tematiche che la filosofia aiuta a guardare con uno sguardo dall’alto, che superi la divisione. Anche per questa edizione Sophia junior! ha proposto agli studenti una videolezione realizzata appositamente per loro e un fumetto di cui è protagonista Socrate, la civetta filosofo, mascotte del progetto. Cresciuto in maniera significativa, Sophia junior! 2021 ha visto la partecipazione di più 450 alunni e di decine di insegnanti tra la Versilia e Roma.
Come da tradizione, l’evento si articolerà in due momenti. Alle ore 17,00 presso il Teatro Comunale si terrà la proiezione cinematografica del video realizzato durante il lavoro di discussione dei piccoli filosofi, e alle ore 18,00 presso il Chiostro di Sant’Agostino sarà il momento dell’inaugurazione della mostra dei disegni realizzati dai piccoli artisti. Un’esposizione di più di 100 opere con le quali gli alunni hanno dato forma alle loro riflessioni filosofiche e che resterà a disposizione del pubblico per tutta la durata del festival, dal 12 al 21 novembre 2021.
Terza edizione di Sophia junior! sarà caratterizzata anche da un nuovo appuntamento grazie alla collaborazione con la Biblioteca comunale “G. Carducci” di Pietrasanta, che proporrà al pubblico dei piccoli un calendario di letture e laboratori creativi. Si comincia con “Filosofeggiando, storie piccine per grandi temi”, una serie di letture per bambini dai 0 ai 6 anni che verranno proposte sabato 13, sabato 20 e domenica 21 alle ore 16,00 presso la Biblioteca comunale. Si continua con “Sophia arte incontra i bambini”, un laboratorio creativo per il pubblico dai 6 ai 10 anni che si terrà domenica 14 novembre alle ore 16,00, ancora una volta presso la Biblioteca comunale. Tutti gli appuntamenti curati dalla Biblioteca comunale sono gratuiti e necessitano di prenotazione. Per informazioni e prenotazioni 0584 795500.

Ingresso gratuito, necessario il green pass, posti disponibili fino a esaurimento senza prenotazione.


SOPHIA ARTE
(Domenica 14 novembre | ore 17,00 | Chiesa di Sant’Agostino)

Il calendario del festival proseguirà domenica 14 novembre alle ore 17,00 presso la Chiesa di Sant’Agostino con la seconda edizione di Sophia arte, l’evento della manifestazione riservato al dialogo tra filosofi e artisti. Un appuntamento che quest’anno sarà dedicato alla mostra dell’artista Tano Pisano “Meccano” (visitabile dal 25 settembre 2021 al 6 febbraio 2022 presso la Chiesa e il Chiostro di Sant'Agostino e Piazza del Duomo a Pietrasanta). L’incontro, dal titolo “L’emergenza dell’estetico”, ospiterà un dialogo tra il maestro Tano Pisano e il filosofo Alberto Siani, Professore Associato di Estetica presso l’Università di Pisa. Tra gli argomenti affrontati il confronto tra gli strumenti della ragione e della filosofia e quelli della creatività, e l’importanza della ricerca poetica e delle capacità etiche dell’arte.
L’evento sarà arricchito da alcune presenze d’eccezione: all’incontro, infatti, interverranno Enrico Mattei, curatore della mostra, Marilena Pasquali, critica e storica dell’arte, fondatrice e già direttrice del Museo Morandi, e Valentina Fogher, coordinatrice degli eventi espositivi per gli Istituti Culturali di Pietrasanta. Nell’occasione, inoltre, sarà presentato il catalogo ufficiale della mostra.
L’evento sarà certamente di grande fascino e suggestione non solo per i contenuti: l’incontro, infatti, si svolgerà proprio tra le opere del maestro Pisano, all’interno della Chiesa di Sant’Agostino.

Ingresso gratuito, necessario il green pass, posti disponibili fino a esaurimento senza prenotazione.












SOPHIA – LA FILOSOFIA IN FESTA | GLI INCONTRI
(Sabato 20 e domenica 21 novembre | Teatro Comunale)

Sophia entrerà nel vivo della sua sesta edizione Sabato 20 e domenica 21 novembre presso il Teatro Comunale, quando nove protagonisti della filosofia e della cultura terranno otto incontri per affrontare il tema “differenze”.
Ma cosa sono le “differenze”? Sono solo una questione di punti di vista, come sembrano suggerire le infinite sfaccettature che, tutte assieme, compongono la figura del Penseur di Rodin nell’immagine ufficiale del festival? I filosofi sanno bene che c’è qualcosa di più. Se, infatti, l’uomo è stato così spesso capace di trasformare le differenze in lotta e divisione, riducendole a un semplice gesto di sottrazione o contraddizione, in esse la filosofia vede la possibilità del superamento del conflitto, della risoluzione della dialettica. Ecco perché è proprio il filosofo colui che ha il coraggio di guardare in faccia la differenza dell’altro e di scoprire che, forse, dietro di essa non vi è la negazione, ma l’atto creativo di un’affermazione.
Per addentrarsi e orientarsi all’interno di queste dinamiche così indispensabili per comprendere e migliorare noi stessi, il rapporto con la realtà e quello con i nostri compagni di viaggio dell’esistenza, come sempre Sophia proporrà al pubblico un ricco programma di incontri di prestigio. Saranno protagonisti di Sophia 2021 Roberta De Monticelli (Università Vita-Salute San Raffaele, Milano), il regista e attore Guido De Monticelli, Andrea Mecacci (Università di Firenze), Elisabetta Cattanei (Università di Genova), Giacomo Marramao (Università Roma Tre), Alfonso Maurizio Iacono (Università di Pisa), Nicla Vassallo (Università di Genova), Paolo D'Angelo (Università Roma Tre) e Geshe Tenzin Tenphel (Istituto Lama Tzong Khapa, Pomaia). Ancora una volta un’edizione davvero imperdibile, che quest’anno viaggerà attorno al mondo proponendo spunti e argomentazioni che arrivano sia dal pensiero occidentale che da quello orientale. Insomma, un vero viaggio nella conoscenza.
Come sempre, anche la sesta edizione del festival sarà presentata dalla giornalista Eva Nuti, già tra i volti di Sky TG24 e penna per il Corriere Fiorentino del Corriere della Sera, Toscana 24 – Il Sole 24 Ore e Ilfattoquotidiano.it, mentre l’immancabile voce di Massimiliano Pippi accompagnerà il pubblico tra i vari momenti della manifestazione con letture dedicate al tema.
Il programma completo è disponibile al link www.festivalsophia.it/edizione-2021/programma/.

Ingresso gratuito, necessario il green pass, consigliata la prenotazione.