Sonia Leimer – 2030

Bolzano - 08/08/2012 : 29/08/2012

Presentazione del video “2030” dell’artista altoatesina Sonia Leimer. Il lavoro di Sonia Leimer per la facciata di Museion ha per titolo una data, “2030”, che già proietta idealmente nel futuro. Le immagini del video immergono poi l’osservatore in un’atmosfera extraterrestre: un astronauta si muove in un paesaggio da prime spedizioni sulla luna.

Informazioni

  • Luogo: MUSEION
  • Indirizzo: Piazza Piero Siena 1 - Bolzano - Trentino-Alto Adige
  • Quando: dal 08/08/2012 - al 29/08/2012
  • Vernissage: 08/08/2012 ore 21.30 artist talk con Sonia Leimer e Frida Carazzato a Museion Passage ore 22 proiezione del video sulla facciata di Museion, lato Talvera e picnic sotto le stelle
  • Generi: serata – evento, new media
  • Orari: Il video “2030” di Sonia Leimer verrà proiettato anche nelle serate di mercoledì 15, 22 e 29 agosto dalle ore 22 alle 24.

Comunicato stampa

Museion - facciata mediale e picnic sotto le stelle
Sonia Leimer presenta il video “2030”

Inaugurazione: mercoledì, 8 agosto
ore 21.30 artist talk con Sonia Leimer e Frida Carazzato sul prato davanti a Museion
ore 22 proiezione del video “2030” sulla facciata di Museion, lato Talvera e picnic sotto le stelle


Godersi lo spettacolo della facciata mediale di Museion sorseggiando un bicchiere sul prato, magari refrigerati dalla brezza che sale dal vicino Talvera. Gli ingredienti per una serata speciale ci sono tutti

L’appuntamento è mercoledì 8 agosto a Museion con la presentazione del video “2030” dell’artista altoatesina Sonia Leimer. La serata inizia alle ore 21.30 con un “artist talk” in una cornice insolita: l’incontro in cui Sonia Leimer parlerà del suo lavoro in dialogo con la curatrice Frida Carazzato si svolgerà infatti all’aperto, sui prati davanti a Museion. Alle 22 segue la proiezione del video sulla facciata di Museion; insieme alla visione artistica, si potrà godere un rinfresco, sempre sui prati, un vero e proprio “picnic sotto le stelle”.

Il lavoro di Sonia Leimer per la facciata di Museion ha per titolo una data, “2030”, che già proietta idealmente nel futuro. Le immagini del video immergono poi l’osservatore in un’atmosfera extraterrestre: un astronauta si muove in un paesaggio da prime spedizioni sulla luna. In uno scenario del genere sarebbe quasi normale veder comparire un alieno. Falso. Ci troviamo di fronte ad un “restaging”, termine usato nel linguaggio cinematografico per indicare una rimessa in scena: il panorama proiettato non è quello di un pianeta lontano, ma proviene in realtà da un ghiacciaio vicino a Innsbruck in Austria. Come in molti suoi lavori, l’artista gioca indubbiamente con la finzione, per un’idea che scaturisce però da un dato reale. Il 2030 è infatti l’anno in cui è prevista una missione spaziale su Marte da parte dell’Austrian Space Agency; la tuta che indossa l’astronauta è di un materiale speciale, il Panox/Kevlar, ed è stata sviluppata specificamente per questa missione.
Giocando quindi sul limite tra finzione e realtà il video fa riferimento, da un lato, alle missioni spaziali e al costante tentativo di colonizzazione dello spazio e, dall’altro, alla desolazione del paesaggio dovuta ai cambiamenti climatici.
I temi del confine e dell’ambivalenza tra finzione e realtà sono il filo conduttore anche dell’ultimo lavoro in programma, il video di Hilario Isola e Matteo Norzi “Large Glass (Editing)”, che chiude la rassegna dal 5 settembre prossimo. Il video di Isola e Norzi fa apparire i piani espositivi di Museion come un enorme acquario, in cui nuotano specie marine esotiche, mentre un sommozzatore sembra pulire la superficie della facciata.

Sonia Leimer (* 1977, Merano) vive e lavora a Vienna. Le sue opere sono state esposte in diverse mostre personali e collettive tra cui: 2012 On Location (con Stephanie Taylor e Barbara Hammer), Garage Exchange Vienna-Los Angeles, Along Those Lines, Museion project room; 2011 uns so weiter, Kunstverein Basis, Francoforte, newpositions, Art Cologne, Colonia; 2010 Neither in Motion nor at Rest, BAWAG Contemporary, Vienna, No Site to Fall in, Salzburger Kunstverein, Salisburgo, Premio Cairo, La Permanente di Milano, Milano, The Invisible Play, Istanbul, Fractional Systems. Garage Project II, Mackey Garages, Los Angeles; 2009 Series of successive instants, Galerie nächst St. Stephan, Login, Vienna e Audio Prop. See this sound, Lentos Kunstmuseum, Linz.
Premio Paul Flora 2011 e Audi Awards for New Positions in occasione dell’edizione di Art Cologne 2011.

Info
Mercoledì 8 agosto
Facciata mediale di Museion, presentazione e proiezione del video “2030” di Sonia Leimer
ore 21.30 artist talk con Sonia Leimer e Frida Carazzato a Museion Passage
ore 22 proiezione del video sulla facciata di Museion, lato Talvera e picnic sotto le stelle
Il video “2030” di Sonia Leimer verrà proiettato anche nelle serate di mercoledì 15, 22 e 29 agosto dalle ore 22 alle 24.

Gli altri appuntamenti in calendario:

Hilario Isola e Matteo Norzi “Large Glass (Editing)”, 2010
Nei giorni 5, 12,19, 26 settembre