Sol LeWitt – L’artista e i suoi artisti

Napoli - 14/12/2012 : 01/04/2013

La mostra è il primo omaggio museale italiano reso a questo grande protagonista dell'arte contemporanea internazionale (LeWitt nasce a Hartford, Connecticut nel 1928) dalla sua scomparsa nel 2007 a New York, a 78 anni. Come suggerisce il titolo, l'esposizione intende mostrare il carattere polimorfo e variegato dell'attività artistica di LeWitt.

Informazioni

  • Luogo: MADRE - MUSEO D'ARTE CONTEMPORANEA DONNAREGINA
  • Indirizzo: Via Settembrini 79, 80139 - Napoli - Campania
  • Quando: dal 14/12/2012 - al 01/04/2013
  • Vernissage: 14/12/2012 ore 19
  • Autori: Sol LeWitt
  • Curatori: Adachiara Zevi
  • Generi: arte contemporanea, personale, collettiva
  • Orari: Lunedì, Mercoledì Giovedì, Venerdì, Sabato 10.30 - 19.30 Domenica 10.30 - 23.00 Martedì chiuso
  • Biglietti: GRATUITO il Lunedí Intero € 7,00 Ridotto € 3,50 Speciale gruppi prenotati [max 30]: € 4,00 Gratuito: bambini fino a 6 anni, gruppi scuole, giornalisti con tesserino, insegnanti accompagnatori, docenti storia dell’arte, membri ICOM-ICROM, guide turistiche.
  • Email: ufficiostampa.electa@mondadori.it
  • Patrocini: L'iniziativa, promossa dalla Fondazione Donnaregina e sostenuta dalla Regione Campania, è in parte frutto della partnership con il Centre Pompidou di Metz e con la Fondazione Sol LeWitt di Chester, Connecticut.

Comunicato stampa

Dal 14 dicembre 2012 al 1 aprile 2013 il Museo MADRE di Napoli ospita la mostra Sol LeWitt. L'artista e i suoi artisti, a cura di Adachiara Zevi. L'iniziativa, promossa dalla Fondazione Donnaregina e sostenuta dalla Regione Campania, è in parte frutto della partnership con il Centre Pompidou di Metz e con la Fondazione Sol LeWitt di Chester, Connecticut.
Dopo Napoli, la mostra della collezione di Sol LeWitt sarà esposta a Metz dal 19 aprile al 29 luglio 2013


La mostra è il primo omaggio museale italiano reso a questo grande protagonista dell?'arte contemporanea internazionale (LeWitt nasce a Hartford, Connecticut nel 1928) dalla sua scomparsa nel 2007 a New York, a 78 anni. Come suggerisce il titolo, l'esposizione intende mostrare il carattere polimorfo e variegato dell'attività artistica di LeWitt.
La mostra di Napoli illustra con originalità un percorso artistico di quasi 50 anni suddividendolo in tre sezioni, corrispondenti ad altrettanti nuclei tematici, con opere inedite progettate dall'artista e realizzate oggi dai suoi assistenti, con opere mai esposte al pubblico precedentemente, con opere infine di altri artisti ma collezionate da LeWitt.