Smell – Festival dell’Olfatto

Bologna - 20/05/2015 : 24/05/2015

“Perfoming scents” il titolo scelto per questa VI edizione: un viaggio nella dimensione olfattiva in relazione al movimento, al corpo, allo spazio e all’azione scenica, ulteriore tappa di una vocazione alla ricerca che contraddistingue il Festival fin dai suoi esordi.

Informazioni

Comunicato stampa

Dal 20 al 24 maggio 2015 torna a Bologna “Smell – Festival dell’Olfatto”, la rassegna culturale dedicata alla sfera dell’olfatto e all’arte del profumo ideata e diretta da Francesca Faruolo.

Promosso dall’associazione culturale Orablu, il Festival è realizzato grazie al sostegno della Regione Emilia-Romagna in collaborazione con Bologna Città Metropolitana e Istituzione Bologna Musei | Comune di Bologna che accoglie gli eventi nella sede del MAMbo – Museo d’Arte Moderna di Bologna e del Museo Internazionale e biblioteca della musica



“Perfoming scents” il titolo scelto per questa VI edizione: un viaggio nella dimensione olfattiva in relazione al movimento, al corpo, allo spazio e all’azione scenica, ulteriore tappa di una vocazione alla ricerca che contraddistingue il Festival fin dai suoi esordi.

Momento clou dell’edizione 2015 la cerimonia giapponese del Kōdō o Via dell’incenso, una delle tre arti classiche di raffinatezza, raramente mostrata fuori dal Giappone, celebrata in questa speciale occasione da Souhitsu Hachiya, 21esimo discendente di una antica famiglia di maestri.

Essenze e fragranze stimolano l’interazione con il pubblico anche nella critica performativa “The preservation of Fashion” di Isabella Falbo al Museo internazionale e biblioteca della musica, dove il profumo risveglia la memoria sensibile ed emozionale impressa nelle creazioni di moda.

Il Festival offre inoltre workshop di profumeria e incontri con creatori di fragranze. Tra questi Martino Cerizza, che proporrà un laboratorio di blending, punto di partenza ideale per chi vuole avvicinarsi ai principi tecnici e creativi legati alla composizione di fragranze, e Luigi Cristiano, erborista e profumiere, che condurrà un workshop dedicato alla riscoperta di antiche ricette di profumeria come quelle degli aceti di Toilette (Vinaigre de Cologne).
Infine l’ormai consolidato appuntamento con il Perfume Showcase, dove il pubblico potrà scoprire le ultime proposte di una rosa di marchi della profumeria artistica italiana ed internazionale come Monom, Baruti, LM Parfums, Molinard, Princesse de Bourbon, Franck Boclet, Sammarco, Bogue