Simone Sbaraglia – Luci ed ombre della Natura

Roma - 11/09/2014 : 11/09/2014

Proiezione fotografica delle immagini del fotografo naturalista Simone Sbaraglia.

Informazioni

  • Luogo: SALA SANTA RITA
  • Indirizzo: Via Montanara 8 - Roma - Lazio
  • Quando: dal 11/09/2014 - al 11/09/2014
  • Vernissage: 11/09/2014 ore 19
  • Autori: Simone Sbaraglia
  • Generi: serata – evento
  • Biglietti: ingresso libero
  • Uffici stampa: ZETEMA

Comunicato stampa

Dal 2005 ad oggi Simone Sbaraglia ha girato tutto il mondo alla ricerca di nuove emozioni e di nuove foto attraverso cui rappresentare la bellezza della natura. Si è così affermato a livello nazionale ed internazionale come fotografo e artista, arrivando ai vertici della fotografia naturalistica mondiale dopo aver vinto numerosissimi premi tra cui il prestigioso Glanzlichter che ha ricevuto, unico fotografo al mondo, per tre volte consecutivamente



La proiezione delle immagini di Simone Sbaraglia rappresenta dunque un momento di grande emozione, culmine di un lavoro affascinante ma durissimo che lo spazio della Sala di Santa Rita ospita giovedì 11 settembre alle ore 19 alla presenza del fotografo.

L’iniziativa è promossa dall’Assessorato alla Cultura, Creatività e Promozione Artistica, Dipartimento Cultura - Servizio Spazi Culturali di Roma Capitale.

La proiezione, della durata di circa due ore, prende il via dalla poesia di Lord Byron, presente anche fra le immagini proposte, e da un filmato tratto dal film “I Cento Passi”. Al termine il fotografo risponde alle domande del pubblico sugli aspetti artistici del suo lavoro.

Di seguito il link ad alcune delle meravigliose fotografie di Simone Sbaraglia
https://www.dropbox.com/sh/1o9tq3pmjq1djyt/AAB53PV0V-q1kx6UExvMGYHda

Simone Sbaraglia collabora con le principali testate che si occupano di natura e ambiente, partecipando attivamente a programmi di conservazione ambientale. Le sue foto sono state esposte, tra gli altri, dallo Smithsonian Natural History Museum di Washington D.C., dal Science and Technology Museum di Seattle, dalla Lennox Contemporary Gallery di Toronto. Scopre la fotografia negli USA: dopo la laurea in matematica e il dottorato di ricerca a Roma, collabora con il centro di ricerca matematica ed informatica dell’IBM a New York. Nei cinque anni di esperienza americana viene inviato per lavoro nei più sperduti posti degli USA dove scopre una natura mai conosciuta.