Silvia Viganò – Una nessuna centomila

Milano - 22/01/2014 : 07/02/2014

Silvia Viganò, classe 1978, non dipinge le sue tele, piuttosto le illustra e le ricama: i suoi quadri sono semplici e diretti, una vera e propria foresta di colori, sogni, fantasie, amori e sapori ammalianti.

Informazioni

Comunicato stampa

“Una, nessuna, centomila. Silvia Viganò, classe 1978, non dipinge le sue tele, piuttosto le illustra e le ricama: i suoi quadri sono semplici e diretti, una vera e propria foresta di colori, sogni, fantasie, amori e sapori ammalianti. Le sue donne, o più corretto sarebbe dire la donna che si ripete costantemente in ogni suo dipinto, annuncia un mondo di seduzione sofisticata così come appartiene all’immaginario dell’artista


[…] Silvia Viganò ha lavorato nel mondo della moda creando anche una personalissima linea di t-shirt e, lo scorso anno, una sedia dal nome “Coquette” che verrà esposta al prossimo Fuorisalone dall’8 al 13 Aprile 2014. Ne consegue che la sua pittura, di quel mondo per molti seducente, ne è intrisa in maniera decisa, tra il malizioso e il sobrio: occhi, vestiti, gioielli, borsette, cappelli, persino le bocche, tutto tradisce il fascino per un mondo da lei vissuto e in parte amato”