Shout! Indonesian Contemporary Art

Roma - 26/09/2014 : 09/11/2014

La mostra, curata da Bryan Collie e Santy Saptari, mette in luce la dinamicità e vitalità dei giovani talenti della scena artistica contemporanea indonesiana attraverso una selezione di 11 artisti provenienti da diverse città dell’Indonesia.

Informazioni

Comunicato stampa

Nell’ambito di ASIATICA Film Mediale, festival nato per promuovere attraverso il cinema occasioni di confronto e scambio culturale tra il nostro paese e il continente asiatico, dal 27 settembre al 9 novembre 2014 il MACRO - Museo d’Arte Contemporanea Roma ospiterà la mostra SHOUT! Indonesian Contemporary Art, promossa da Roma Capitale, Assessorato alla Cultura, Creatività e Promozione Artistica - Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali, e realizzata in collaborazione con MiFA - Melbourne Intercultural Fine Art Gallery, con il sostegno dell’Ambasciata della Repubblica di Indonesia presso la Santa Sede



La mostra, curata da Bryan Collie e Santy Saptari, mette in luce la dinamicità e vitalità dei giovani talenti della scena artistica contemporanea indonesiana attraverso una selezione di 11 artisti provenienti da diverse città dell’Indonesia. Andita Purnama, Aditya Novali, Angki Purbandono, Bestrizal Besta, Erika Ernawan, I Gusti Ngurah Udiantara, Gatot Pudjiarto, Gusmen Heriadi, Maria Indriasari, Sigit Santoso e Yudi Sulistyo, esplorano - in forme e modi differenti che spaziano tra scultura, pittura, disegno e installazioni - l’umana lotta contro i costanti cambiamenti della vita e le sue sfide.
Questi artisti esprimono una riflessione su ciò che succede sia nel loro mondo personale sia a livello universale. I loro lavori parlano di temi esistenziali, di vita, di conflitti, di sopravvivenza, in pratica di ciò che significa essere un uomo nella complessa società di oggi. I temi che affrontano riguardano le questioni importanti del presente, ispirate dalle singole esperienze di vita e dalle riflessioni sul mondo in cui viviamo, questioni rilevanti per tutti gli esseri umani a prescindere dalle differenze culturali.

Promossa dall’Associazione Mnemosyne, la XV edizione di ASIATICA Film Mediale, che si terrà a Roma dal 26 settembre al 4 ottobre 2014, conferma la sua vocazione interdisciplinare volta alla contaminazione tre le arti con il Focus sull’arte contemporanea indonesiana di quest’anno, un’opportunità per conoscere stili, linguaggi, codici e orizzonti creativi provenienti da un grande paese del sud est asiatico, dove s’incrociano culture, religioni e tradizioni etniche diverse.


MACRO
via Nizza 138, Roma
Orario: da martedì a domenica, ore 11.00-19.00 / sabato: ore 11.00-22.00 (la biglietteria chiude un’ora prima). Da martedì
a domenica dalle ore 11.00 alle ore 21.00 apertura dei cancelli (via Nizza 138 e via Reggio Emilia 54) per accedere agli spazi liberi: foyer, Hall, ristorante, caffetteria, terrazza e spazio Area.

MACRO Testaccio
piazza O. Giustiniani 4, Roma
Orario: da martedì a domenica, ore 16.00-22.00 (la biglietteria chiude 30 minuti prima)

INGRESSO

MACRO via Nizza
Tariffa intera: non residenti 13,50 €, residenti 12,50 €.
Tariffa ridotta: non residenti 11,50 €, residenti 10,50 €.

MACRO Testaccio
Tariffa intera: non residenti 8,50 €, residenti 7,50 €.
Tariffa ridotta: non residenti 7,50 €, residenti 6,50 €.

MACRO via Nizza + MACRO Testaccio
Tariffa intera: non residenti 15,50 €, residenti 14,50 €
Tariffa ridotta: non residenti 13,50 €, residenti 12,50 €
Informazioni sugli aventi diritto alle riduzioni: www.museomacro.org