Segrete Tracce di Memoria

Genova - 25/01/2014 : 09/02/2014

Una serie di opere site specific per celebrare il sacrificio della Shoah e ricordare, soprattutto alle nuove generazioni, una pagina della storia contemporanea che ha segnato in modo indelebile le vicende politiche e umane del secolo scorso.

Informazioni

  • Luogo: PALAZZO DUCALE DI GENOVA
  • Indirizzo: Piazza Giacomo Matteotti 9 - Genova - Liguria
  • Quando: dal 25/01/2014 - al 09/02/2014
  • Vernissage: 25/01/2014 ore 18
  • Curatori: Virginia Monteverde
  • Generi: arte contemporanea, collettiva
  • Orari: 10.00/13.00 - 15.00/18.00, chiuso il lunedì APERTURA STRAORDINARIA LUNEDI' 27 gennaio per il Giorno della Memoria Per i giorni del 26 e 27 gennaio l'ingresso è gratuito

Comunicato stampa

Il 25 Gennaio 2014 alle 18.00 si inaugura la VI edizione di SEGRETE Tracce di Memoria, la rassegna d'arte contemporanea ideata e curata da Virginia Monteverde per il Giorno della Memoria, in collaborazione con Genova Palazzo Ducale Fondazione per la Cultura e Ilsrec, presentazione a cura di Stefano Bigazzi



Anche quest'anno saranno le suggestive celle delle antiche prigioni della Torre Grimaldina a fare da sfondo e al tempo stesso essere parte integrante del lavoro degli artisti, impegnati a creare una serie di opere site specific per celebrare il sacrificio della Shoah e ricordare, soprattutto alle nuove generazioni, una pagina della storia contemporanea che ha segnato in modo indelebile le vicende politiche e umane del secolo scorso. L'arte affida alla suggestione delle opere il compito di tramandare la memoria non attraverso una funzione didascalica, ma parlando direttamente al cuore e alla mente dei visitatori. Un percorso originale e innovativo, come è nella tradizione di SEGRETE, che quest'anno si sviluppa attraverso le installazioni di:

Artisti: Felice Ardito, Lino Di Vinci, Maurizio Dusio, Roberto Merani e Bruno Meneghelli, Silvio Monti, Nina Staehli, Günter Stangelmayer.

Nel corso dell'inaugurazione, sabato 25 gennaio, i visitatori, oltre a seguire il percorso delle sette celle, avranno accesso al piano superiore della Torre Grimaldina dove potranno assistere alla performance “Dentro la Violenza_Dietro la Notizia” realizzata dalla Compagnia Filo' con la partecipazione di Danilo Spadoni.

La mostra si avvale anche delle videotestimonianze di: Luca Borzani - presidente di Genova Palazzo Ducale Fondazione per la Cultura, Piero Dello Strologo presidente del Centro Culturale Primo Levi, Mino Ronzitti - presidente dell’Istituto Ligure per la Storia della Resistenza e dell’Età Contemporanea.

Anche quest'anno avrà una parte di rilievo la documentazione storica. I visitatori potranno per la prima volta “consultare” la mappa dei rifugi antiaerei utilizzati a Genova nel corso della Seconda Guerra Mondiale, grazie al progetto di ricerca di Carlo Cassan “Genova e i rifugi della Memoria: le gallerie dimenticate”