Sedicente Moradi – Woodenkammer

Firenze - 16/05/2015 : 04/06/2015

Il Museo Bellini- Magazzino N.5 ospiterà la mostra Woodenkammer del sedicente Moradi curata da Yan Blusseau.

Informazioni

  • Luogo: MUSEO BELLINI
  • Indirizzo: Lungarno Soderini 5 - Firenze - Toscana
  • Quando: dal 16/05/2015 - al 04/06/2015
  • Vernissage: 16/05/2015 ore 19
  • Autori: Sedicente Moradi
  • Curatori: Yan Blusseau
  • Generi: arte contemporanea, personale

Comunicato stampa

L'installazione, patrocinata dalla Regione Toscana e da Toscana per EXPO 2015 ("Nutrire il pianeta: i musei per una società sostenibile"), è ispirata all'universo delle wunderkammern, raccolte di meraviglie costituite come microcosmi atti a ricomporre l’equilibrio perfetto del mondo naturale. L’uomo ricostruiva intorno a se il cosmo, quell’armonia delle cose a cui sapeva di appartenere consustanzialmente.
Woodenkammer ripropone questo stato di coscienza e di equilibrio, virtù cardine di una società sostenibile



Le Opere in mostra sono realizzate con materiali lignei di alto antiquariato provenienti dalle cantine della Collezione che Moradi, secondo il suo linguaggio tradizionale, ha assemblato unendo passato e presente nella poderosa continuità del tempo.
In tal senso, il Museo Bellini- Collezione privata ha inserito due Opere di pregio (un arazzo fiammingo del XV secolo e un dipinto del XVI secolo) nell’ambiente della Woodenkammer.

L’inaugurazione si terrà il 16 maggio ore 19,00 al Museo Bellini –Magazzino N.5, seguita da vernissage inaugurale.

Il catalogo della mostra è edito dall'associazione culturale Lungarno.

Breve profilo artistico Sedicente Moradi:
Fiorentino, alle spalle ha una formazione classica all’Accademia delle Belle Arti. Ha iniziato come fumettista, per diventare poi pittore e infine scultore. Crea le sue sculture con materiali organici, radici, rami, foglie, arbusti, lasciati dalle potature o restituiti dalle onde del mare. Tra le sue più note installazioni va ricordato il cervo della Pescaia di Santa Rosa, l'Orso di Piazza Tasso e gli uccelli di Piazza della Passera.

“È un materiale che mi piace molto, mi ispira – racconta - se vedo un pezzo di legno, un ramo tagliato so subito che figura può evocare. In qualche modo il legno mi parla. È creativo”

Il curatore Yan Blusseau è storico dell'arte e lavora nel campo della valorizzazione del patrimonio dei musei civici di Firenze. Ha curato nel settembre 2015 l'artmob urbano Finestra con vista.