Sandi Renko – L’ambiguità della percezione

Umbertide - 28/06/2019 : 01/09/2019

Un’ampia mostra antologica di Sandi Renko, artista nato a Trieste nel 1949, dal titolo L’ambiguità della percezione.

Informazioni

  • Luogo: ROCCA
  • Indirizzo: Piazza Braccio Fortebraccio - Umbertide - Umbria
  • Quando: dal 28/06/2019 - al 01/09/2019
  • Vernissage: 28/06/2019
  • Autori: Sandi Renko
  • Curatori: Giorgio Bonomi
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: dal martedì alla domenica ore 10,30 – 12,30 / 16,30 – 18,30; lunedì chiuso.

Comunicato stampa

Alla Rocca di Umbertide – Centro per l’Arte Contemporanea, ad Umbertide, cittadina a trenta chilometri da Perugia (Perugia) si terrà dal 28 giugno all’1 settembre 2019 un’ampia mostra antologica di Sandi Renko, artista nato a Trieste nel 1949, dal titolo L’ambiguità della percezione.
In mostra saranno presenti opere che vanno dagli esordi alla fine degli anni Sessanta ad oggi, con opere realizzate proprio per gli affascinanti spazi storici della Rocca


Il suo lavoro artistico potrebbe definirsi “post-optical”, rientrando nel filone della passata arte cinetica ed optical, cioè le immagini astratte dei suoi quadri o delle sculture offrono visioni diverse a seconda della posizione che l’osservatore assume e, sebbene la superfici siano bidimensionali, appaiono tridimensionali: così si ribadisce quanto la filosofia fin dall’antichità affermava circa la soggettività della percezione.
In sintesi, possiamo dire che le sue opere si presentano nel loro estremo rigore ma, allo stesso tempo, con grande e piacevole suggestione per le variazioni cromatiche e compositive.
La mostra è curata da Giorgio Bonomi con l’organizzazione di Ferrarin Arte. Sarà edito un catalogo con un testo del curatore, un’intervista di Matteo Galbiati all’artista e la riproduzione fotografica delle opere.