San Marino Calling – Alexis Marguerite Teplin

San Marino - 03/08/2014 : 24/08/2014

La Galleria d'Arte Moderna e Contemporanea della Repubblica di San Marino in collaborazione con il Museo di Stato, Palazzo Bergami Belluzzi, ospita il primo programma di residenze dedicato ad artisti internazionali, mid-career, dal titolo “San Marino Calling”.

Informazioni

Comunicato stampa

La Galleria d'Arte Moderna e Contemporanea della Repubblica di San Marino in collaborazione con il Museo di Stato, Palazzo Bergami Belluzzi, ospita il primo programma di residenze dedicato ad artisti internazionali, mid-career, dal titolo “San Marino Calling”

Il progetto "San Marino Calling" a cura di Maria Chiara Valacchi, promuove soggiorni di ricerca e approfondimento incentivando le nuove produzioni nei settori delle arti visive e promuovendo lo scambio tra artisti e territorio.

Per la prima residenza, che si terrà dal 14 Luglio al 3 Agosto 2014, è stata invitata l’artista americana Alexis Marguerite Teplin



Nata in California nel 1976, si laurea nel 1998 alla UCLA, Los Angeles, in Fine Art e completa il suo ciclo di studi in Italia all’Accademia di Belle Arti di Bologna. Vincitrice di una borsa di studio alla Royal Academy di Londra, collabora con alcune tra le principali Gallerie d’Arte Contemporanea internazionali quali Mary Mary, Glasgow, Car drde, Bologna, e Gavlak, Los Angeles.

Il suo lavoro di forte impianto Neo-Impressionista attua un processo di rappresentazione di pittura «estesa», non limitandosi ai confini della tela ma invadendo lo spazio circostante con oggetti o manifestazioni performative.

Le sue tele sono vigorose combinazioni di colore, contrasti materici di tonalità stridenti dove sovente stracci di cotone sporcato compongono dinamici bassorilievi. Il tumulto corporale della realizzazione si fa palpabile negli arazzi composti da ripetute astrazioni cromatiche risolte velocemente.

La sua area creativa spazia dalla pittura alla scultura, sconfinando inoltre nel campo performativo in cui si fanno evidenti storie di rivoluzioni femminili.

Durante il soggiorno di tre settimane presso il Museo di Stato di San Marino, l'artista realizzerà un inedito ciclo di grandi e piccole tele, correlati a una serie di intime sculture in ceramica realizzate in collaborazione con le maestranze del territorio.