Rufa Contest

Roma - 12/06/2018 : 12/06/2018

Shirin Neshat decreterà il vincitore del RUFA Contest, dando modo alla competizione di trasformarsi in formazione.

Informazioni

  • Luogo: TEATRO OLIMPICO
  • Indirizzo: Piazza Gentile da Fabriano 17 - Roma - Lazio
  • Quando: dal 12/06/2018 - al 12/06/2018
  • Vernissage: 12/06/2018 ore 18,30
  • Generi: serata – evento
  • Biglietti: su prenotazione

Comunicato stampa

Una macchina organizzativa complessa e affascinante che, fin dalla prima edizione, ha posto al centro della propria azione il rapporto studente/futuro. E l’edizione 2018 del RUFA CONTEST non fa altro che confermare questa attitudine, favorendo l’interazione tra coloro che saranno i professionisti della contemporaneità e chi oggi si pone a ruolo di guida. Punto di contatto, in questa duplice visione, Shirin Neshat.
«Shirin Neshat è la figura perfetta per rappresentare il Rufa Contest – spiega il direttore artistico Emanuele Cappelli – in questo periodo di vita politica e sociale pieno di incertezze e ribaltamenti

In primis è una donna, e penso che abbiamo bisogno di forza e sana energia femminile. La sua arte inoltre è trasversale alle nostre discipline accademiche e i suoi lavori si mescolano e si contaminano tra mondo interiore e mondo esteriore, producendo sempre suoni silenziosi e taglienti. Questo abbiamo chiesto ai nostri studenti: produrre un nuovo punto di vista all’interno di un contrasto. Come il nero e il bianco che rappresentano la massima distanza cromatica ma la loro distanza, allo stesso tempo e nello stesso spazio, è una finestra per vedere ogni colore. Accettare la diversità ci fa restare in equilibrio».
Un’opportunità che la Rome University of Fine Arts apre gratuitamente anche all’esterno, considerato che per assistere allo show, in programma il prossimo 12 giugno con inizio alle ore 18 presso il Teatro Olimpico di Roma, è sufficiente prenotarsi fino ad esaurimento posti, utilizzando i link presenti sul sito www.unirufa.it
Assistere o partecipare al RUFA CONTEST significa dunque apprendere ciò che la ricerca è in grado di generare ed i protagonisti, ovviamente, sono le “esperienze” che si contenderanno il primato. Sul palco: Iulia Bita (EUFONIA), Sonia Bouslama (MY DAD HAS BROKEN HIS WALLS), Stefano Calabrese (COMFORT ZONE), Rebeca Elena Carini (THE HILL), Francesco Castellaneta (GENTE COMUNE), Maria Cavinato (INTERFERENZA), Francesca Cornacchini (THE CODE #01), Matteo Delai (ZEMBLANITY), Giulia Di Franco (RUIN ANATOMY), Daniele Falchi (ПAPEГKΛIƩIƩ - PARENCLISI), Mirko Fracassi (CRACK), Filippo Gualazzi (LiberAzioni), Camilla Gurgone (ECHINOIDEA), Anica Huck (WHITE OUT), Mohammad Seyed Jeddi (IL CONFINE), Cem Kanyar (POLARIS), Alex Labombarda (UN SACCHETTO DI STOFFA), Francesca Lezzerini (AMORE GEOMETRICO), Francesca Mattiangeli (SPECTRUM), Emanuela Mottola (UNISONO), Davide Rossi Doria (NO/BODY), Elisa Sabatino (TIC TAC BEAT), Silvia Serraiocco (IL SEGNO DI UNA VITA), Arianna Tedesco (L'OSSERVATOREOSSERVATO), Sara Zanin (THIGH GAP_LO SPAZIO CHE AVANZA_). Fuori concorso l’ex studentessa diplomata RUFA, Cecilia Milza (in - BE – tween).
«Definito – aggiunge l’event manager Alessandro Mongelli – anche il calendario ufficiale delle varie attività. Tre gli appuntamenti in programma: martedì 12 giugno, a partire dalle ore 9.30, presso la sede RUFA situata nell’ex Pastificio Cerere, nel cuore del quartiere San Lorenzo a Roma, in via degli Ausoni 7, si terra la masterclass tra gli studenti finalisti e Shirin Neshat; alle 12.30, nello stesso luogo, è previsto l’incontro con gli organi di stampa. Alle 18.30, presso il Teatro Olimpico, in piazza Gentile da Fabriano 17, Shirin Neshat decreterà il vincitore del RUFA Contest, dando modo alla competizione di trasformarsi in formazione. Considerato che i posti a disposizione sono limitati (e gratuiti), per assistere alla serata è necessario prenotarsi».