Ronald Ventura – Recent works

Lugano - 10/03/2016 : 12/04/2016

In questa mostra Primae Noctis presenterà le opere più recenti di Ronald Ventura. Tra queste, dodici piccoli dipinti con nuove cornici scultoree in bronzo. Un nuovo Rinascimento contemporaneo sembra rifiorire all'interno di questi dipinti.

Informazioni

  • Luogo: PRIMAE NOCTIS
  • Indirizzo: Via Lucchini / Via Canonica 6901 - Lugano
  • Quando: dal 10/03/2016 - al 12/04/2016
  • Vernissage: 10/03/2016 ore 18
  • Autori: Ronald Ventura
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: su appuntamento

Comunicato stampa

Ronald Ventura's work dares to take the viewers into the heart of darkness, into the boundary beetwen instinct and reason. In “The Hunting Ground” show (Milan 2015), Ventura showcased a series of works where he assembled iconographies sourced from a vast repository of mythology and religion.

In this exhibition, Primae Noctis will present Ronald Ventura’s latest works. Among them, twelve small paintings with new sculptural bronze frames. A new contemporary Renaissance seems to be born within these paintings.

Astonishing portraits of young contemporary women appear to be frozen in an ancient and sinister beauty

Beastly hands from a deep obscurity grabs a back, wringing the flesh, in a sensual but direful possession. A voluptuous woman blurs herself in a playful cat, lying on rumpled pillows.
Every painting possesses its own singular sensuality and darkness, here the distinction between human and beast is suffocated in a new harmonious balance.


Ventura's research on man’s nature and its being in equilibrium between conquer or subjugation of nature remains perpetually open as man continues his saga of living and existing within the confines of the only nature he has come to know and experience.


Il lavoro di Ronald Ventura porta gli spettatori nel cuore delle tenebre, al confine tra istinto e ragione. Nella mostra “The Hunting Ground” (Milano 2015), Ventura ha presentato una serie di lavori che mescolavano iconografie provenienti da un vasto archivio della mitologia e della religione.

In questa mostra Primae Noctis presenterà le opere più recenti di Ronald Ventura. Tra queste, dodici piccoli dipinti con nuove cornici scultoree in bronzo. Un nuovo Rinascimento contemporaneo sembra rifiorire all'interno di questi dipinti.

Ritratti sorprendenti di giovani donne contemporanee paiono congelati in un’antica e sinistra bellezza. Mostruose mani da un'oscurità profonda afferrano una schiena, torcendone la carne, con una possessività sensuale, ma terribile. Una donna voluttuosa, sdraiata su cuscini sgualciti, si confonde in un gatto giocoso.
Ogni dipinto possiede una propria singolare sensualità e oscurità, qui la distinzione tra umano e animale viene soffocata in un nuovo armonico equilibrio.

La ricerca di Ventura sulla natura dell'uomo e il suo essere in bilico tra conquista o sottomissione alla natura rimane perennemente aperta, così come l'uomo continua la saga della sua vita ed esistenza all'interno dei confini della sola natura che ha imparato a conoscere e sperimentare.