Ron Gilad – The Logical the Ironic and the Absurd

Roma - 16/07/2014 : 16/07/2014

Un reportage sulla sua prima mostra personale di Ron Gilad, inaugurata a luglio 2013 al Tel Aviv Museum of Art.

Informazioni

Comunicato stampa

Tre appuntamenti e una selezione di documentari e film per avvicinare il pubblico, di non soli appassionati, al mondo del design e dell’architettura con la rassegna Milano Design Film Festival. Esempi di peso.
Per tre mercoledì consecutivi racconti e storie di registi e esperti del settore introducono e accompagnano le proiezioni a cura di Antonella Dedini e Silvia Robertazzi, evidenziandone le caratteristiche e i punti di maggior interesse.

mercoledì 16 luglio
ore 20.00
Ron Gilad

The Logical, the Ironic and the Absurd
di Francesca Molteni, 2013, ’30, in lingua inglese con sottotitoli in italiano
Piazza del MAXXI, Spazio YAP – ingresso libero

Un reportage sulla sua prima mostra personale di Ron Gilad, inaugurata a luglio 2013 al Tel Aviv Museum of Art. “Ron Gilad. The Logical, the Ironic, and the Absurd” è anche il titolo della mostra che comprende circa 100 lavori, la maggior parte dei quali disegnati nel 2013, realizzati da produttori italiani. Nato a Tel Aviv, oggi il designer vive e lavora tra Tel Aviv e Milano. Negli ultimi anni ha ricevuto il Wallpaper Design Award (Designer of the Year; Best Domestic Design) e l’Elle Décor International Design Award (Designer of the Year; Furniture Design).

ore 21.15
Intervallo
di Alterazioni Video, Italia 2007, ’38, solo immagini
Piazza del MAXXI, Spazio YAP – ingresso libero

Un viaggio nel paesaggio italiano alla scoperta delle bellezze architettoniche delle opere incompiute in Sicilia.

ore 21.30
Unfinished Italy
di Benoit Felici, Francia 2011, ’34, in lingua italiana con sottotitoli in inglese
Piazza del MAXXI, Spazio YAP – ingresso libero

Un’incursione nell’incompiuto architettonico italiano tra la fine della Seconda Guerra Mondiale e l’oggi. Stadi senza spettatori, ospedali senza pazienti, teatri che dopo 50 anni hanno non ancora visto un’anteprima: edifici abbandonati a metà strada durante la loro costruzione o prima che fossero mai usati. Rovine contemporanee, il cui futuro è già passato e la cui presenza porta il sapore di un’attesa eterna, agiscono come un invito a meditare sul tempo e sulle azioni.

introducono
Antonella Dedini Architetto e designer
Silvia Robertazzi ‎Partner MiCue Milano Design
Benoit Felici Regista
Ron Gilad Designer
Francesca Molteni Regista