Roberto Gallo – In-Personale. Amor sacro Amore naturale Amore profano

Roma - 26/06/2015 : 26/07/2015

Un affascinante ed intrigante excursus figurativo, quello dell’ Autore, espresso da tele di grandi dimensioni, raffiguranti la sublime mutevolezza di un tragitto artistico imbevuto sia dalla sacrale e mistica spiritualità propria della grande stagione pittorica della Maniera Moderna tra Cinquecento e Seicento ispirata da Perugino, Signorelli e Ribera, che dalla vibrante vivacità cromatica dell’ Espressionismo Astratto di Pollock.

Informazioni

  • Luogo: MUSEO FONDAZIONE VENANZO CROCETTI
  • Indirizzo: Via Cassia 492 - Roma - Lazio
  • Quando: dal 26/06/2015 - al 26/07/2015
  • Vernissage: 26/06/2015 ore 18,30
  • Autori: Roberto Gallo
  • Curatori: Giorgio Palumbi
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: da lunedì a venerdì: 11-13 e 15 – 19 sabato 11-19 domenica: chiuso

Comunicato stampa

Il giorno 26 Giugno 2015, alle ore 18.30, inaugurerà la mostra dedicata al talentuoso pittore Roberto Gallo ed intitolata "Roberto Gallo, In – Personale – Amor sacro, Amore naturale, Amore profano", prestigiosa e nutrita personale curata e presentata dal Critico d’ Arte Giorgio Palumbi ed allestita presso la suggestiva ed elegante sede offerta dal Museo Venanzo Crocetti, sito nella verdeggiante Via Cassia a Roma, che ospiterà le stupefacenti realizzazioni pittoriche e materiche di uno dei più rappresentativi ed elevati esempi artistici dell’ attuale tempo creativo



Allestita in uno dei contesti istituzionali maggiormente attivi nel panorama artistico contemporaneo della Capitale tanto da incarnare un polo culturale di elevato spessore, rinomato per la sensibile e puntuale organizzazione di eventi connotati da un notevole successo di pubblico, la manifestazione espositiva si propone di approntare un approfondito ed oculato sguardo analitico sull’ iter creativo di un Artista il cui percorso espressivo è stato via via caratterizzato da potenti metamorfosi stilistiche e profonde evoluzioni formali.

Un affascinante ed intrigante excursus figurativo, quello dell’ Autore, espresso da tele di grandi dimensioni, raffiguranti la sublime mutevolezza di un tragitto artistico imbevuto sia dalla sacrale e mistica spiritualità propria della grande stagione pittorica della Maniera Moderna tra Cinquecento e Seicento ispirata da Perugino, Signorelli e Ribera, che dalla vibrante vivacità cromatica dell’ Espressionismo Astratto di Pollock, equilibratamente fondendosi in ammalianti sinfonie pittoriche capaci di incantare la coscienza e di far risuonare le sensibili corde dell’ anima.

L’ esposizione, che si protrarrà per 3 settimane, sarà impreziosita da raffinati concerti pianistici performati dai musicisti Diego Raita, Stefano Coratella e Marina Ciubotaru che, nei tre venerdì successivi al giorno del Vernissage, a partire dalle ore 18, allieteranno il pubblico con la sublime delicatezza delle loro note.