Roberta Montaruli – Cose Private. Un disegno al giorno

Torino - 01/03/2018 : 30/03/2018

Una personale, la sua prima, dopo impegnativi anni di ricerca si volta ad affrontare la percezione del mondo e delle dinamiche umane con dedicata attenzione verso azioni apparentemente marginali.

Informazioni

  • Luogo: PAOLO TONIN - ARTE CONTEMPORANEA
  • Indirizzo: Via San Tommaso 6 - Torino - Piemonte
  • Quando: dal 01/03/2018 - al 30/03/2018
  • Vernissage: 01/03/2018 ore 19
  • Autori: Roberta Montaruli
  • Curatori: Paola Stroppiana
  • Generi: personale, disegno e grafica
  • Orari: Lunedì - venerdì: dalle ore 10,30 alle ore 13,00 | dalle ore 14,30 alle ore 19,00 Sabato: su appuntamento

Comunicato stampa

Le opere di Roberta Montaruli, eclettica artista torinese, saranno in mostra presso la Galleria Paolo Tonin Arte Contemporanea – Via San Tommaso, 6 - dal prossimo 1 marzo al 30 marzo.
Una personale, la sua prima, dopo impegnativi anni di ricerca si volta ad affrontare la percezione del mondo e delle dinamiche umane con dedicata attenzione verso azioni apparentemente marginali


“Cose private – Un disegno al giorno”, questo, infatti, il titolo della mostra e il tema che l’artista interpreta con uno sguardo inedito che sceglie di non concentrarsi sulla mera rappresentazione del soggetto bensì su quella dell’ambiente che lo circonda.

L’intero progetto ha avuto inizio il 1 gennaio 2017 e si è concluso il 31 dicembre dando vita a 365 creazioni: i 365 disegni in mostra - china su carta da acquerello – che raffigurano soggetti di uso quotidiano come stendini, caffettiere, bottiglie, vasi, posate, sedie.
Il fill rouge è l’attenzione posta verso l’apparente banalità del quotidiano, verso gesti minimi e abitudinari. Questo procedere crea una sorta di mappatura dell’abitazione dell’artista, e allo stesso tempo un diario reso pubblico e accessibile.

Roberta Montaruli giunge alla sua prima mostra personale a Torino dopo essere stata protagonista di diverse mostre collettive sul territorio nazionale negli anni fra il 2012 e il 2017 e aver preso parte con una sua opera all’edizione di Artissima 2014.