Riconoscere il nuovo

Milano - 25/11/2016 : 25/11/2016

La Fondazione Paolo Grassi-la voce della cultura, in collaborazione con le associazioni nazionali dei critici musicali e teatrali e con le indicazioni di Gabi Scardi per le arti visive, propone una giornata di confronto e di analisi sulle ragioni e le capacità del mondo della cultura, le istituzioni, gli operatori, il pubblico, di riconoscere il senso e il valore della nuova creatività nel campo dell'arte, del teatro e della musica.

Informazioni

Comunicato stampa

Milano 25 novembre 2016
RICONOSCERE IL NUOVO
ARTE, MUSICA, TEATRO
Sala del Grechetto - Palazzo Sormani



Il 25 novembre 2016 la Fondazione Paolo Grassi-la voce della cultura, in collaborazione con le associazioni nazionali dei critici musicali e teatrali e con le indicazioni di Gabi Scardi per le arti visive, propone una giornata di confronto e di analisi sulle ragioni e le capacità del mondo della cultura, le istituzioni, gli operatori, il pubblico, di riconoscere il senso e il valore della nuova creatività nel campo dell'arte, del teatro e della musica


In un tempo forse mai così soggetto a una incredibile velocità di trasformazioni economiche, sociali e culturali, certamente dovute anche alla rapidità dello sviluppo tecnologico, è sembrata indispensabile una riflessione condotta da filosofi, sociologi, critici, operatori e artisti.
Come riconoscere un'opera che innova profondamente da un prodotto artistico effimero?
Salvatore Natoli e Tomaso Montanari ci introdurranno al concetto di nuovo, mentre i protagonisti Adrian Paci, Antonio Pappano, Elio De Capitani, Orsola Ricciardi Spinola, Antonio Latella, Alberto Garutti saranno intervistati da giornalisti e critici, Alessandra Mammì, Angelo Foletto, Sara Chiappori, Giorgio Pestelli, Claudia Cannella, Susanna Legrenzi.
Il tema sarà poi discusso in una tavola rotonda condotta da Carlo Boccadoro con Nicola Sani, Silvia Bottiroli, Angela Vettese, Cecilia Balestra e Gisella Belgeri.

Completerà la riflessione del convegno la presentazione della ricerca: “Gli atteggiamenti degli italiani verso la cultura contemporanea” di Renato Mannheimer che fornirà indicazioni sulla realtà italiana e sulle reazioni del pubblico attraverso gli esiti di un sondaggio condotto appositamente.

La giornata si concluderà con l'opinione della stampa offerta da Armando Massarenti intervistato da Stefano Rolando.

Moderano: Stefano Merlini e Mimma Guastoni.