Riccardo Varini – FOTOgrafie

Mantova - 18/02/2012 : 15/03/2012

Mostra personale del fotografo reggiano Riccardo Varini, che raccoglie una cospicua selezione di opere realizzate dagli anni ’90 ad oggi.

Informazioni

  • Luogo: LIBRERIA GALLERIA EINAUDI
  • Indirizzo: Corso Vittorio Emanuele II 19 - Mantova - Lombardia
  • Quando: dal 18/02/2012 - al 15/03/2012
  • Vernissage: 18/02/2012 ore 18
  • Autori: Riccardo Varini
  • Curatori: Alberto Bernardelli
  • Generi: fotografia, personale
  • Orari: da martedì a sabato ore 9.30-12.30 e 16.00-19.30, domenica su appuntamento
  • Uffici stampa: CSART

Comunicato stampa

La Libreria Galleria Einaudi di Mantova (Via Vittorio Emanuele II, 19) presenta, dal 18 febbraio al 15 marzo 2012, la mostra personale del fotografo reggiano Riccardo Varini, che raccoglie una cospicua selezione di opere realizzate dagli anni ’90 ad oggi.
Come spiega il curatore Alberto Bernardelli, «La rassegna ruota intorno ad una ricca sezione del suo lavoro che chiamiamo dei “paesaggi bianchi” o meglio dei “chiari”

Si tratta di foto spesso sovraesposte di luoghi cari a Varini, quasi sempre con la presenza della neve che semplifica e pulisce il paesaggio e nel contempo, crea un viatico da un visibile reale ad un invisibile astratto con la complicità spesso del chiarore creato dalla nebbia. Si tratta di paesaggi dell’anima privi di intento meramente descrittivo».
FOTOgrafie, rigorosamente su carta cotone, che si caratterizzano per la presenza di ampi spazi vuoti dai quali emergono piccoli segni della natura, per rendere - scrive Arturo Carlo Quintavalle - «la dimensione del tempo, un tempo lungo, fermo, che troppe volte nella foto di oggi è stato dimenticato. […]Un racconto di solitudini dove tutto sembra sfocare in una morbida luce».
L’esposizione, che sarà inaugurata sabato 18 febbraio alle ore 18.00, sarà visitabile fino al 15 marzo 2012, da martedì a sabato con orario 9.30-12.30 e 16.00-19.30, domenica su appuntamento. Ingresso libero. Per informazioni: 0376 365854 - [email protected]
Le opere di Riccardo Varini, nato nel 1957 a Reggio Emilia, sono archiviate dal professor Arturo Carlo Quintavalle presso il CSAC dell’Università di Parma fra i grandi nomi della fotografia italiana. La sua poetica nasce dall’amore per la natura che gli infonde il padre Luigi, ma anche dalla passione per le cose semplici che condivide con Luigi Ghirri, così come dal “chiarismo” e dalla sobrietà dei pittori della scuola di Morandi. Un linguaggio scarno, rarefatto, intento alla poesia, che non vuole stupire lo spettatore, ma indurlo alla riflessione. Dopo numerose esposizioni in Italia ed all’estero e l’apertura della prima galleria fotografica della sua città, Varini pubblica il libro Silenzi, che raccoglie le opere più significative realizzate a partire dal 1978. Nel 2009 la sua personale allestita presso la Galleria Parmiggiani di Reggio Emilia viene premiata dalla critica e dai visitatori di Fotografia Europea. Ha recentemente esposto presso il Giardino delle Erbe Dimenticate a Ravenna e sta lavorando ad un grande progetto dedicato al pittore americano Edward Hopper. Affianca alla ricerca personale, l’attività didattica, con numerosi corsi e seminari.