Riccardo Previdi

Torino - 19/09/2018 : 27/10/2018

Quartz Studio ha il piacere di presentare The Bubble Boy (Needs a Hug), la prima personale di Riccardo Previdi a Torino.

Informazioni

  • Luogo: QUARTZ STUDIO
  • Indirizzo: via Giulia di Barolo 18/D 10124 - Torino - Piemonte
  • Quando: dal 19/09/2018 - al 27/10/2018
  • Vernissage: 19/09/2018 ore 18
  • Autori: Riccardo Previdi
  • Curatori: Lisa Andreani
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: su appuntamento

Comunicato stampa

Quartz Studio ha il piacere di presentare The Bubble Boy (Needs a Hug), la prima personale di Riccardo Previdi a Torino. David Vetter – scrive la curatrice Lisa Andreani - nasce nel 1971 a Houston in Texas (USA) con una grave malattia genetica di immunodeficienza che gli impedisce il contatto esterno con il mondo che lo circonda

Per essere protetto da qualsiasi contagio, David vive in una bolla di plastica diventando in poco tempo una celebrità per fotografi, canali televisivi e registi che traducono la sua drammatica storia in scatti, film con attori noti quali John Travolta o in episodi di serie tv ironiche e un po' demenziali come Seinfeld. La capsula di Vetter, evento mediatico e insieme, con le parole di Jean Baudrillard, prefigurazione di un futuro sottovuoto, diviene il faro su un mondo che avanza e che consegna al tecnologico il compito di occuparsi sempre di più delle nostre difese.
Riccardo Previdi vive e lavora a Merano (BZ). E' rappresentato dalla galleria Francesca Minini, Milano.

Quartz Studio is pleased to present The Bubble Boy (Needs a Hug), the first solo show by Riccardo Previdi in Turin. The curator, Lisa Andreani, writes that David Vetter was born in 1971 in Houston with a severe genetic immune deficiency that meant he could not have contact with the world around him. David lived in a plastic bubble to protect him from all contagions and soon became a celebrity. Photographers, TV shows, and directors translated his dramatic story into pictures, movies with famous actors, such as John Travolta, and in ironic, off-the-wall TV episodes like Seinfeld. Vetter's capsule was both a media event and, in the word's Jean Baudrillard, a prefigurement of a vacuum-sealed future, heralding an advancing world that relies ever more on technology for our defense.
Riccardo Previdi lives and works in Merano (BZ). He is represented by Galleria Francesca Minini, Milan, Italy.


image credit:

eighteen, 2000-2018
from right: A. Pozzato, C. Knupfer, P. Tuttofuoco, M. Grimaldi, M. Buvoli
courtesy: Riccardo Previdi

Le avventure apatiche di David Vetter. Riccardo Previdi a Torino

Quartz Studio, Torino ‒ fino al 27 ottobre 2018. La storia di un bambino costretto a vivere in una bolla diventa un mezzo per parlare dell’apatia delle nuove generazioni. Attraverso l’opera di Riccardo Previdi.