Riccardo Balestra – Sensazioni dietro uno sguardo

Cuneo - 24/10/2011 : 19/11/2011

In mostra volti di donne nelle piu' varie declinazioni, donne corrucciate e donne bambine, donne affannate piuttosto che aggressive.

Informazioni

  • Luogo: MUNICIPIO
  • Indirizzo: Via Roma, 28 cuneo - Cuneo - Piemonte
  • Quando: dal 24/10/2011 - al 19/11/2011
  • Vernissage: 24/10/2011 ore 18
  • Autori: Riccardo Balestra
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: lunedì - giovedì 8,30/18, venerdì 8,30/13, ingresso libero. L’artista sarà presente tutti i venerdì, dalle ore 10 alle ore 12.

Comunicato stampa

Ci sono delle sensazioni che non si possono raccontare, altre la cui narrazione non renderebbe giustizia al pensiero. E quello che hai dentro rischia di implodere con una forza che non conoscevi, che fai fatica a riconoscere e nella quale non ti riconosci.

Cose che non avvengono per caso ma sono frutto di qualcosa che ti è congenito e dalle quali, non riesci a prescindere. Poi, pennellata dopo pennellata, il colore ti apre la strada e tutto diventa più chiaro



Ecco, credo possa essere questa una delle chiavi di lettura dell'opera di Riccardo Balestra uomo e pittore del nostro tempo.
La sua storia inizia e si intreccia sul finire degli anni 70 con i primi paesaggi accennati dopo una gita a Venezia. Scorci di un mondo universale nel cui tratto si intravede la prima formazione dell'artista; poi, come talvolta accade, più niente.

Ma è proprio da lì, anni dopo, che Balestra riparte volgendo il proprio sguardo alla metafisica e all'opera del suo inventore. Volti senza fattezze calati su tela a rappresentare l'uomo, la sua vita, le sue contraddizioni, quindi l'accostamento alla Pop-art, la scoperta di Warhol e del suo pensiero e dunque la figurazione femminile.

Volti di donne nelle più varie declinazioni, donne corrucciate e donne bambine, donne affannate piuttosto che aggressive. Il simbolismo di Balestra le abbraccia tutte spaziando in quell'universo talvolta complicato a volte fruibilissimo che è il mondo femminile; lo stesso mondo senza il quale non vi sarebbe la storia di ognuno di noi.
Domenico Laghezza 10/2011