Restaurare l’architettura contemporanea

Venezia - 20/03/2014 : 21/03/2014

Dal Guggenheim Museum di New York a Fallingwater, la celebre Casa sulla cascata di Frank Lloyd Wright: architetture contemporanee da tutelare e conservare, saranno fra i casi di studio presi in esame dal convegno "Il restauro dell'architettura contemporanea: esperienze a confronto", organizzato dal Dipartimento di Architettura Costruzione Conservazione dell'Università Iuav di Venezia.

Informazioni

  • Luogo: IUAV - EX COTONIFICIO VENEZIANO S. MARTA
  • Indirizzo: Dorsoduro 2196 - Venezia - Veneto
  • Quando: dal 20/03/2014 - al 21/03/2014
  • Vernissage: 20/03/2014 ore 10.30 > 18
  • Generi: incontro – conferenza

Comunicato stampa

Le tematiche relative alla conservazione d ​el patrimonio architettonico contemporaneo sono di stringente attualità.
Il convegno affronterà il significato dei termini "conservazione" e "sicurezza" nell'ambito delle architetture contemporanee, in particolare quelle realizzate in cemento armato, ponendo come condizione imprescindibile la preservazione della loro identità. ​Si soffermerà inoltre sugli strumenti e le tecniche di intervento, sui relativi limiti e possibilità che condizionano il destino di un'opera



Tra i diversi esempi di interventi realizzati e casi studio verrà mostrato l’intervento di restauro del Guggenheim Museum di New York per il quale interverranno Nancy Hudson della Silman Associates di NY e Norman Weiss della Columbia University NY, project manager e consulente del progetto di restauro nonché i responsabili tecnici della Mapei spa che hanno seguito la produzione e l’applicazione dei materiali utilizzati nell’intervento.

L'incontro si rivolge, oltre che agli studenti di architettura e ingegneria, ai progettisti degli interventi e agli operatori del settore, nella piena consapevolezza che dai presupposti teorici sia necessario svolgere un lavoro di verifica delle possibilità e dei limiti degli strumenti tecnici ​oggi ​in uso.
L’apporto di Mapei spa offre l’opportunità a progettisti e operatori di svolgere un’attività di apprendimento e aggiornamento delle più recenti tecniche di intervento.